Home Cinema Riccardo Scamarcio diventerà papà? Le parole di Laura Chiatti fanno sognare

Riccardo Scamarcio diventerà papà? Le parole di Laura Chiatti fanno sognare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:13
CONDIVIDI

Si susseguono le indiscrezioni sulla possibile paternità di Riccardo Scamarcio. A parlarne è stata la sua collega e amica Laura Chiatti.

Riccardo Scamarcio e Laura Chiatti

Riccardo Scamarcio è senza alcun dubbio uno degli attori più amati dal pubblico sia del grande che del piccolo schermo. Tanti i ruoli che ha interpretato e che l’hanno portato alla notorietà. A finire sotto la luce dei riflettori e della ribalta è stata molto spesso anche la sua vita privata. Indiscrezioni parlano di un lieto evento sempre più vicino e dietro l’angolo per lui. Ma di che cosa si tratta? A parlarne è stata la sua collega e grande amica Laura Chiatti.

LEGGI ANCHE -> Laura Chiatti, ecco come manda Instagram in tilt

Riccardo Scamarcio diventerà papà? Ne parla Laura Chiatti

Riccardo Scamarcio

L’attrice, in un’intervista rilasciata al noto settimanale ‘Chi’, ha parlato di tutto questo, confermando i rumors: il buon Riccardo sta per diventare papà. La sua compagna Angharad Wood è in attesa di una bambina e i due potrebbero persino decidere di sposarsi per completare il tutto. La Chiatti ha spiegato e spifferato il tutto, senza usare troppi giri di parole: “Sono sicura che impazzirà. Ci conosciamo da 20 anni, siamo come fratelli e lui ha un’anima profonda. Sono felice per lui e credo che sarà un padre pazzesco”.

LEGGI ANCHE -> Riccardo Scamarcio, il suo grande amore con Valeria Golino

Il parto tra l’altro dovrebbe essere previsto nel mese d’agosto. Insomma, ora non ci sono davvero più dubbi. Il pugliese ha scelto la via del riserbo e del silenzio, ma la sua grande amica ha voluto confermare tutto. Ora non resta che attendere la nascita di quello che sarà il primo figlio per il buon Scamarcio, che ora si sente pronto per il grande salto.  Ed è proprio questo ciò che ha voluto dire colei che l’ha accompagnato in tanti film, fino a diventare una sorta di sorella acquisita.