Home Personaggi Danti fidanzato Nina Zilli: un inizio di carriera tutto in salita, poi...

Danti fidanzato Nina Zilli: un inizio di carriera tutto in salita, poi la svolta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:08
CONDIVIDI

Danti è il fidanzato di Nina Zilli. Il ragazzo, nome d’arte di Daniele Lazzarin, non ha avuto un inizio di carriera semplice ma poi è riuscito a svoltare.

danti daniele lazzarin
Danti, nome d’arte di Daniele Lazzarin

A 39 anni Danti oggi si può definire un vero e proprio artista completo anche se il suo cammino per arrivare al successo non è stato affatto facile. Daniele Lazzarin, questo il suo vero nome, oggi ha anche trovato l’amore accanto alla bellissima e talentuosissima Nina Zilli, ma per arrivarci è partito da lontano.

LEGGI ANCHE -> Santino Fiorillo confessa una grande passione: le sue parole

Danti fidanzato Nina Zilli: chi è Daniele Lazzarin?

Nina Zilli e Danti escono allo scoperto

A soli 17 anni, grazie ai soldi risparmiati, è riuscito ad aprire il suo primo studio di registrazione dove ha avuto l’opportunità di iniziare a lavorare alle prime hit; questo periodo per lui non è stato affatto semplice dal momento che ha iniziato a lavorare nel negozio della madre per mettere via da parte qualcosa.

I risultati, però, arrivano in duo, ossia i Two Fingerz, insieme al suo storico amico e socio Roofio, Riccardo Garifo. Da quel momento però, non si è più fermato ed hanno anche condotto alcuni show dedicati all’hip-hop su Sky, ma anche essendo ospiti di programmi di successo come 90 Special di Nicola Savino ed Edicola Fiore di Rosario Fiorello.

LEGGI ANCHE -> Pierluigi Diaco, addio ad Io e Te: la Rai ha preso la sua decisione

Da quel momento tantissime collaborazioni con artisti italiani di enorme successo: ce l’ha fatta.

Di questo e molto altro parlerà Pierluigi Diaco ad Io e Te, su Rai Uno questo pomeriggio, in una delle trasmissioni in cui i sentimenti e l’aspetto umano sono posti maggiormente al centro, in cui il focus è sui buoni sentimenti, sulla gentilezza e la pacatezza.

In quella che è la “casa del buon gusto”, ci sarà spazio per questo e molto altro che sicuramente verrà, come sempre, fuori in maniera totalmente spontanea.