Home News Mara Venier: “Jerry Calà era un putt***e, sai quante botte gli ho...

Mara Venier: “Jerry Calà era un putt***e, sai quante botte gli ho dato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:39
CONDIVIDI

Mara Venier ha fatto delle importanti confessioni durante la puntata di ‘Verissimo’, andata in onda oggi su Canale 5. Ecco che cosa ha detto.

Mara Venier

Mara Venier si è raccontata ai microfoni di ‘ Verissimo’, trasmissione in onda su Canale 5 e condotta da Silvia Toffanin. Va detto che Mediaset ha deciso di mandare in onda le repliche della trasmissione, in quanto il talk show è sospeso a causa dell’emergenza Coronavirus. Le parole della conduttrice sono però state molto importanti e tutte da leggere. Ma quali sono stati gli argomenti toccati e trattati dalla zia della televisione italiana?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Nicola Carraro marito Mara Venier: la “minaccia” non passa inosservata

Mara Venier, le sue parole sul suo passato difficile

La presentatrice ha innanzitutto ha ammesso, quando era giovane, di aver subito delle violenze: “In passato ho avuto un periodo in cui ho subito delle violenze molto forti. Non voglio fare nomi, ma è stato un mio compagno. Mi ha fatto delle aggressioni psicologiche e fisiche e quindi da allora ho imparato a difendermi. Quando è successo avevo vent’anni ed ero già mamma. Adesso dico che chi ti ama non può farti del male. Oggi al primo schiaffo si denuncia, ma allora ero molto piccola in una città che non conoscevo, ma se mi capitasse adesso, povero lui”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Mara Venier, disperazione totale in quarantena: “Non ce la faccio più”

Le difficoltà hanno rinforzato Mara, che poi ha conosciuto il vero amore con Francesco Ferracini, padre di Elisabetta: “Quando mi sono sposata ero molto piccola ed ero già incinta, ma grazie al mio ex marito sono arrivata a Roma. Lui voleva fare l’attore e per me aprire una profumeria era già un grande cosa. Lui è partito dopo il matrimonio subito e ci siamo rivisti dopo il parto e quando poi lo raggiunto nella città in realtà io mi sono innamorata della Capitale. Nel ’75 poi è nato mio figlio Paolo. Io ho iniziato a fare cinema perché non avevo una lira. Dopo i primi lavori siamo riusciti a prendere la prima casa in affitto. Fino a quel momento stavo a casa di amici. I miei genitori non erano molto contenti, anche se poi quando io ho avuto la possibilità loro sono arrivati in città con mia figlia Elisabetta ”.

“Jerry Calà era un putt*****e”: l’accusa della Venier

Mara Venier Instagram

Impossibile poi per lei non parlare del rapporto con Jerry Cala, suo ex marito: “Jerry Calà è il mio caro amico. Per me è il fratello che non ho mai avuto, anche se me ne ha fatte di tutti i colori. Perché? Diciamo che era molto biricchino e tutte erano pazze di lui. Era un vero e proprio putt*****e. Per questo noi litigavamo sempre e io gli ho dato un sacco di botte. Ti dico solo che il giorno della festa del nostro matrimonio l’ho trovato nei bagni con un’altra. Io però alla fine lo perdonavo sempre, perché avevamo un rapporto molto materno. Lui si pentiva sempre e tornava da me”. La conduttrice ha infine confessato che il più grande amore della sua vita è Nicola Carraro, sottolineando come è grazie a lui che ha capito la grandezza del matrimonio.