Home News Maurizio Costanzo e l’attentato a Roma, c’entrava Silvio Berlusconi?

Maurizio Costanzo e l’attentato a Roma, c’entrava Silvio Berlusconi?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:08

Maurizio Costanzo in un’intervista ha parlato di un attentato nel 1993 a Roma in cui si è salvato per miracolo. C’entrava Berlusconi? Ecco la sua risposta

Maurizio Costanzo in una recente intervista a “Il fatto quotidiano” ha parlato dell’attentato che lo colpì a Roma in Via Fauro nel 1993.

C’entra Silvio Berlusconi? Lui gli fece una telefonata.

Il giornalista si espose

Maurizio Costanzo sarà ospite oggi a Domenica In condotta da Mara Venier. La conduttrice inviterà nel suo salotto un vecchio e caro amico.

Il conduttore proprio di recente ha ricordato quell’attentato avvenuto proprio quando la mafia sfidava lo Stato.

In quel momento ci stava rimettendo davvero la vita lui e sua moglie Maria De Filippi.

Il giornalista, assieme a Michele Santoro si era esposto in prima linea.

Maurizio Costanzo e la sua “sfida” all’imprenditore

Cosa c’entra Silvio Berlusconi? Lui gli fece una chiamata: “Sta attento…”gli disse, anche se lui non ha mai creduto in un suo vero e proprio coinvolgimento diretto.

In quel periodo Silvio Berlusconi entrò in politica fondando il partito Forza Italia riscontrando l’opposizione di molti uomini dello spettacolo ivi compreso il giornalista che affermò apertamente che non lo avrebbe votato.

“Per questo non ero ben visto.- ha affermato- E sotterraneamente non so chi qualche piccola angheria me l’ha fatta.”