Home Cinema Gabriel Garko, un dolore troppo forte da sopportare: è già passato un...

Gabriel Garko, un dolore troppo forte da sopportare: è già passato un anno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:54
CONDIVIDI

Gabriel Garko ha voluto ricordare un dolore tremendo che ha vissuto e che continua a fare male: è già passato un anno ma non si placa.

garko piange

Gabriel Garko non dimentica. Impossibile farlo. Oggi si celebra la Giornata Nazionale in memoria delle vittime del Covid. Infatti è passato un anno da quando da Bergamo i telegiornali mostrarono quelle immagini tremende con i mezzi militari che trasportavano le salme di coloro che a causa del virus hanno perso la vita.

Immagini indelebili e che fanno male. Oggi in Italia si commemorano tutte quelle persone che purtroppo non ce l’hanno fatta. Il Coronavirus ha piegato l’Italia, ma non solo, l’intero mondo è stato messo in ginocchio da questo subdolo e letale virus.

Anche Gabriel Garko ha voluto commemorare tutte queste povere persone e lo ha fatto con un post molto commovente su Instagram.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Tommaso Zorzi e Gabriel Garko: è flirt? Inseparabili tra Roma e Milano

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Gabriel Garko (@gabrielgarko_official)

Gabriel Garko ricorda le vittime di Covid: post commovente

gabriel garko adua

Impossibile dimenticare ciò che è successo e ciò che stiamo vivendo da un anno a questa parte. La vita di ciascuno di noi è radicalmente cambiata in qualche modo. Proprio oggi, 18 marzo, in Italia si celebra la Giornata Nazionale in memoria delle vittime del Covid-19. Alcuni programmi televisivi si sono presi una pausa dalla messa in onda per tributare il ricordo che si meritano tutte le vittime della pandemia.

Anche Gabriel Garko ha voluto fare la sua parte e su Instagram ha pubblicato un post in memoria di tutte quelle persone che non ce l’hanno fatta. Una candela, un lumino e delle mani unite in segno di preghiera come didascalia. In pochi secondi sono arrivati molti like e commenti. Tutti uniti nel dolore e nel ricordo delle vittime.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Produttore morto, Gabriel Garko ascoltato dal PM: continua l’indagine

garko covid

Il dolore è tanto e ora si spera che la situazione grazie ai vaccini e con la bella stagione in arrivo possa migliorare.

Tutti abbiamo voglia e bisogno di un po’ di normalità, lasciandoci alle spalle un periodo storico struggente, senza dimenticare coloro che hanno combattuto e non ce l’hanno fatta.