Home Personaggi Marito Maria Grazia Calandrone, è single? Una storia difficile

Marito Maria Grazia Calandrone, è single? Una storia difficile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:22
CONDIVIDI

Scopriamo insieme chi sia il marito di Maria Grazia Calandrone, poetessa e autrice di grande fama, che ha avuto una vita molto difficile.

Maria Grazia Calandrone
Maria Grazia Calandrone (Instagram)

Ci si chiede chi sia il marito di Maria Grazia Calandrone, una artista molto importante italiana, che nella sua vita ha vissuto momenti davvero molto difficili. La Calandrone è una poetessa, giornalista, drammaturga, autrice e anche conduttrice per Radio Rai 3 italiana. La donna sarà ospite della trasmissione televisiva Oggi è un altro giorno, condotto come sempre da Serena Bortone.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Serena Bortone ha figli? Novità sulla vita privata della conduttrice Rai

Marito Maria Grazia Calandrone, un passato doloroso

Maria Grazia Calandrone
Maria Grazia Calandrone (Instagram)

Maria Grazia Calandrone è sicuramente una personaggio che vive letteralmente delle sue passioni e che riesce grazie ad esse ad arrivare al grande pubblico. Nella sua vita purtroppo però ha affrontato momenti molto difficili.

La donna infatti in un suo libro in prosa lirica dal titolo Splendi come vita, ha voluto raccontare un dolore davvero molto profondo. La donna infatti a quanto pare fu abbandonata dalla madre, che purtroppo soffriva tremendamente perché era stata costretta a sposare un uomo che non aveva mai amato.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Serena Bortone, stipendio da capogiro: quanto guadagna la conduttrice?

La mamma era molto infelice e purtroppo alla fine decise anche di suicidarsi quando Maria Grazia aveva soltanto 8 mesi. Il libro dunque si incentra proprio su questa tematica molto difficile da affrontare, e su ciò che ha vissuto subito dopo, parlando anche del rapporto con la sua seconda madre e il disagio mentale che questa aveva, come riportato anche sul Corriere della Sera.

La Calandrone purtroppo visse anche la scomparsa del padre quando aveva 11 anni e la seconda madre non riuscì in alcun modo a capire come poter gestire tutta la sua rabbia e il suo dolore e iniziò ad accusare la figlia adottiva di ogni cosa.

Sostanzialmente dunque Maria Grazia diventò una valvola di sfogo che serviva per cercare di mantenere un equilibrio e avere qualcuno con cui prendersela per questa grande mancanza che la vita le aveva portato.

Nel libro però si parla anche di un ritorno con quest’ultima, con cui alla fine pare sia riuscita a ristabilire un qualche tipo di rapporto. Sicuramente dunque il passato della Calandrone è ricco di momenti davvero molto drammatici, fatto di mancanze e assenze importanti nel suo percorso.

Per quanto riguarda invece la sfera privata della donna, purtroppo non si hanno notizie in merito, dunque non si sa se al momento sia impegnata o meno, poiché ci tiene a mantenere la sua privacy lontano dalle luci dei riflettori.

Quello che è certo è che il grandissimo amore della Calandrone è quello per l’arte e in particolare per la scrittura, attraverso cui riesce ad esprimere se stessa.