Home Storie Massimo Ghini, quel dolore straziante: non ce l’ha fatta a sopportarlo

Massimo Ghini, quel dolore straziante: non ce l’ha fatta a sopportarlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:14

Massimo Ghini racconta un dolore straziante del suo passato. Ancora oggi l’attore deve fare i conti con quel tragico evento. 

massimo ghini

Massimo Ghini questo pomeriggio torna in televisione con il film “Va’ dove ti porta il cuore” regia di Cristina Comencini. In onda alle 18.00 su Rai Movie, la pellicola vede tra gli attori volti noti del panorama cinematografico, tra cui: Virna Lisi, Margherita Buy e Galatea Ranzi. La pellicola, tratta dal best-seller di Susanna Tamarro, è pregna di tratti delicati e struggenti. Ma addentriamoci nella vita privata del protagonista e scopriamo quel dolore che ha stravolto la sua esistenza.

LEGGI ANCHE —> Paola Romano moglie Massimo Ghini: il timore per la figlia

Massimo Ghini: Un dolore che non si dimentica

Massimo Ghini figlia
Massimo Ghini

L’attore e regista italiano è stato sposato diverse volte, ricordiamo il matrimonio con Nancy Brilli, durato soli tre anni, poi da una brevissima relazione con Federica Lorrai nascono i gemelli Camilla e Lorenzo. Dal 2002 è sposato con Paola Romano da cui ha avuto i figli Leonardo e Margherita. Come padre si definisce poco presente, infatti a causa del suo lavoro si è visto costretto a mancare ad alcuni eventi salienti della vita familiare. Ma nonostante ciò il suo attaccamento alla famiglia è molto elevato. Lui stesso ci spiega quel dolore che l’ha segnato da piccolino.

LEGGI ANCHE —> Massimo Ghini ex marito Nancy Brilli: un addio doloroso

All’età di tre anni il piccolo Ghini si è trovato ad affrontare la separazione dei suoi genitori. A quel tempo, racconta, non era comune separarsi, infatti l’attore ha confessato di essersi sentito profondamente diverso dagli altri e il dover falsificare la firma del padre per i certificati scolastici lo rattristava particolarmente. Oggi infatti l’attore è sposato con Paola da 22 anni e coltiva un profondo amore per i figli.