Home Storie Attore famosissimo morto, il modo per rimanere in vita per sempre

Attore famosissimo morto, il modo per rimanere in vita per sempre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:48
CONDIVIDI

Kirk Douglas, quel vuoto ancora vivido che ha lasciato nel mondo cinema. Morto qualche mese fa, oggi per la gioia di noi italiani rinascerà.

Kirk Douglas (GettyImages)
Kirk Douglas (GettyImages)

Kirk Douglas, un secolo vissuto sotto i riflettori, è morto quest’anno a 103 anni. Iconico attore dell’era d’oro di Hollywood, ha confessato a tutti il segreto della sua longevità, aver trovato l’amore della sua vita con la quale ha trascorso tutto il suo percorso sino alla fine. Oggi Anne, la moglie dell’attore è centenaria. Per la nostra felicità rinascerà nelle televisioni italiane con il film “Caro zio Joe” in onda alle 16.45 su Rete 4. La commedia diretta da Jonathan Lynn, vede come protagonista accanto a Kirk, Michael J. Fox e Nancy Travis. Ma addentriamoci nelle sfortunate avventure dell’attore.

LEGGI ANCHE —> Kirk Douglas: da Catherine-ZetaJones un video per i cento anni

Kirk Douglas, le tragedie della sua vita

Kirk Douglas (GettyImages)
Kirk Douglas (GettyImages)

Kirk, il volto celebre del cinema hollywoodiano è stato nominato all’Oscar tre volte e nel 1996 ha ricevuto il riconoscimento più importante dell’Academy, l’Oscar alla carriera. L’infanzia di Douglas è stata segnata dalla più estrema povertà. Nato in una famiglia bielorussa ebrea, per alzare due soldini, vendeva piccoli snack ai passanti. Grazie al suo talento riuscì a far breccia nel mondo di Hollywood. Kirk aveva due figli nati dal primo matrimonio, Michael e Joel, mentre dall’unione con Anne nacquero Eric e Peter. La tragedia più grande che la star di Hollywood ha dovuto patire è stata la morte del figlio Eric. Giovanissimo lasciò il mondo per overdose. Ma altre tragedie colpirono l’attore.

LEGGI ANCHE —> Michael Douglas, la rinascita dopo la malattia

Douglas rischiò la vita durante un volo in elicottero, due suoi compagni morirono, lui si salvò per miracolo. E poi successivamente un ictus gli tolse la parola, ma piano piano riuscì a riprendere un minimo la capacità di parlare. Un uomo che nonostante tutte queste avversità è riuscito ad arrivare a toccare l’ultimo secondo di vita. A 103 anni si è spento la grandissima icona del cinema.