Home Cinema Michael Douglas, la rinascita dopo la malattia: come sta oggi?

Michael Douglas, la rinascita dopo la malattia: come sta oggi?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:55
CONDIVIDI

Michael Douglas ha avuto un bell’incidente di percorso in tempi non sospetti. Il celebre attore, infatti, ha dovuto combattere una battaglia contro il cancro.

Michael Douglas
Michael Douglas (Getty Images)

In particolare, la suddetta malattia, si è manifestata alla gola, in seguito ad un papilloma virus che lo ha aggredito alle corde vocali e che ha prodotto cellule cancerose. L’uomo ha iniziato la sua battaglia nel 2010 e l’ha vinta un anno dopo. Anche se oggi scherza sopra l’accaduto, non è stata esattamente una passeggiata; Douglas ha affermato di dover eseguire dei controlli ogni sei mesi, ma sono più di due anni che non si riscontra nulla nelle sue analisi.

Leggi anche –> Catherine Zeta Jones soffriva di un disturbo gravissimo: il suo dramma

Douglas, dopo il cancro la rinascita: come sta oggi?

Michael Douglas e Catherine Zeta Jones
Michael Douglas e sua moglie Catherine Zeta Jones (Getty Images)

Nel corso delle interviste che lo hanno coinvolto in seguito all’allarmante notizia, Michael Douglas ha accennato anche ad uno di quelli che ancora oggi è universalmente riconosciuto come un tema tabù. Ha infatti affermato che questo tipo di tumori possono scatenarsi anche in caso di rapporti orali con i propri partner.

Inizialmente fu addirittura frainteso e non poche testate – tra cui il Guardian, che aveva proposto l’intervista – pensarono che l’attore stesse parlando di sé. Dovendo smentire, l’attore è tornato sull’argomento dicendo che in generale è possibile che una malattia del genere si manifesti in tali circostanze e che ci dovrebbe essere più prevenzione in tal senso.

Questo tipo di tumore, come accennato, può essere provocato dal papilloma virus e se preso sottogamba potrebbe creare delle complicazioni che si estendono anche al tumore. Allo stesso Douglas, inizialmente, i medici si erano limitati a prescrivere una cura a base di antibiotici, sottovalutando il problema.

Inizialmente si pensò anche di non rendere pubblica la notizia, che trapelò infatti solo tre anni dopo, quando l’attore ne era completamente uscito. Tra la cause che hanno contribuito a questa scelta, sicuramente ci sono gli effetti delle cure sulla fisicità di una persona; Douglas perse molti chili in seguito alla chemioterapia.

Leggi anche –> Kirk Douglas: da Catherine Zeta-Jones un video per i cento anni

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Happy Saturday! Who’s ready for the weekend? Have a great one! MD

Un post condiviso da Michael Douglas (@michaelkirkdouglas) in data:

Fortunatamente oggi l’attore sta bene e si gode la vita il più possibile, guardando al futuro con molta saggezza: “Non do più per scontata la vita come tutto quello che ho. Cerco di godere ogni momento quotidiano e, soprattutto, di avere la famiglia vicina. In fondo è quello che conta di più”.