Home Senza categoria Vincenzo Mollica: “La malattia mi sta consumando”

Vincenzo Mollica: “La malattia mi sta consumando”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:49
CONDIVIDI

Vincenzo Mollica ci racconta il dramma della sua vita. Le malattie lo hanno accerchiato, non sa se ne uscirà vivo. 

Vincenzo Mollica
Vincenzo Mollica

Vincenzo Mollica, noto giornalista, autore, disegnatore, conduttore, conosciuto per la sua vasta cultura, ci racconta del rapporto con le sue malattie. Uso il plurale perché è così, non parliamo di una sola malattia ma bensì di tre. La sua ironia non manca mai anche quando ci racconta di questi tragici episodi.

LEGGI ANCHE —> Vincenzo Mollica: “Voglio scegliere la foto sulla tomba”

Vincenzo Mollica, quando non riesci a contare più le malattie che hai

Vincenzo Mollica

Mollica diventato ulteriormente famoso per le sue partecipazioni al Festival di Sanremo, di recente in diretta tv il pubblico si è accorto che c’era qualcosa di strano nel giornalista. Qualcosa di sospettoso. Il giornalista ha dunque raccontato sempre con una grande positività che sin da piccolo ha sofferto di glaucoma, questo ha ridotto con gli anni la sua capacità visiva del 95%. Avendone contezza già da giovane ha sempre cercato di imparare a memoria tutto ciò che lo circondava, in modo tale da prepararsi per quel giorno in cui le tenebre lo accoglieranno e davanti a lui ci sarà solo il buio, ma il ricordo del mondo rimarrà indelebile nella sua memoria. Dichiara inoltre di non aver mai visto dall’occhio sinistro. Ma le malattie non finiscono qui. Durante il Festival di Sanremo 2020 quando tutte le telecamere puntavano su di lui i telespettatori si sono accorti di uno strano tremolio. Mollica confessa di avere anche il Parkinson e in aggiunta conclude raccontandoci dell’ultima sua malattia: il diabete.

LEGGI ANCHE —> Chi è Vincenzo Spadafora? Moglie, figli, vita privata del ministro

Oggi Mollica sarà ospite a “Che Tempo Che fa“, condotto da Fabio Fazio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Favoletta scorretta numero 35: La lampada di Aladino era incazzata

Un post condiviso da Vincenzo Mollica (@vincenzomollica) in data: