Home News Heather Parisi, l’urlo di dolore diventa un appello disperato

Heather Parisi, l’urlo di dolore diventa un appello disperato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:05
CONDIVIDI

Heather Parisi è tornata a parlare dopo un periodo di silenzio. Ma che cosa ha detto? Le sue parole sono molto preoccupate.

Heather Parisi

Heather Parisi è una di quelle persone che, durante la prima ondata di Coronavirus, è stata tra le più esposte. Il motivo è stato che lei viveva in quel di Hong Kong, ossia uno dei primi luoghi dove i contagi sono balzati verso l’alto. Oggi, a distanza di mesi, la showgirl è tornata a parlare. Le sue parole sembrano piene di preoccupazione. Ma a che cosa si è riferita questa volta? Giusto entrare nel dettaglio.

LEGGI ANCHE -> Heather Parisi, critica su Instagram che fa riflettere sulla vita

Heather Parisi sempre più preoccupata: ma che cosa succede?

Heather Parisi paura del Coronavirus: "Avevo bisogno di staccare"

La donna ha voluto dire la sua sulla guerriglia scoppiata in molte città in questi giorni. Le protesta sono direttamente legate alle nuove restrizioni e disposizioni decise del Governo. La seconda ondata ha senza alcun dubbio colto un po’ tutti di sorpresa. Heather Parisi, sempre direttamente da Hong Kong e attraverso i social network, ha provato a dare voce a quella che è una vera e propria preoccupazione generale. Queste le sue parole, arrivate sul suo account Instagram: “Questa situazione al Covid-19 ci ha resi vulnerabili, troppo vulnerabili e individualisti, troppo individualisti“.

LEGGI ANCHE -> Heather Parisi preoccupatissima: la paura della showgirl cresce ogni giorno

La soubrette, che già in passato si era sfogata utilizzando lo strumento della rete, per sfogarsi e dire la sua. “La preoccupazione ci ha sempre accompagnato nel profondo del nostro animo perché nessuno è mai completamente tranquillo, nessuno è mai sicuro del proprio futuro. L’incertezza è la condizione e al tempo stesso, la condanna perpetua dell’essere umano“, ha chiosato la ballerina. Parole forti e che di certo non hanno lasciato indifferenti tutti i suoi follower, come si capisce dai commenti e dalle reazioni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Questa situazione al Covid-19 ci ha resi vulnerabili, troppo vulnerabili e individualisti, troppo individualisti. La vita può passare da incredibile a terribile in un battibaleno. La preoccupazione ci ha sempre accompagnato nel profondo del nostro animo perché nessuno è mai completamente tranquillo, nessuno è mai sicuro del proprio futuro. L’incertezza è la condizione e al tempo stesso, la condanna perpetua dell’essere umano. Ora, però, per molti, la condizione di angoscia ha preso il sopravvento ed è diventata una costante della nostra vita. Mi racconto sempre per quello che sono, senza filtri e senza ipocrisia. Ed ascolto quello che mi viene detto senza pregiudizi o preclusioni. Noto che si infoltisce sempre di più la schiera di persone che considerano “appestati” tutti quelli che la pensano diversamente o che osano anche solo mettere in dubbio la versione ufficiale dei fatti. La vita di questi tempi diventa sempre più solitaria e dividente. Non siamo più in grado di godere le nostre famiglie e le persone a noi care come prima (non vedo mia Madre da 2 anni ed i nostri parenti in Italia, da Natale 2019 😔) e abbiamo perso la capacità di dialogare. Chiusi nelle nostre certezze, diffidiamo di chi non la pensa come noi. Lo consideriamo un pericolo per la nostra sopravvivenza. Continuo a non riconoscermi in questo mondo. H* 🤐 #heatherparisi #umberto #hklife #Covid19 #EnoughIsEnough #amolamiavita

Un post condiviso da Heather Parisi 🤐 (@heather__parisi) in data: