Home Personaggi Alessandro De Masi marito Carmela Schettino, come si sono conosciuti?

Alessandro De Masi marito Carmela Schettino, come si sono conosciuti?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:28
CONDIVIDI

Alessandro Di Masi marito Carmela Schettino: una storia indubbiamente di grande successo quello dei due proprietari de ‘La Contadina’.

alessandro di masi marito carmela schettino

Questa sera su Rai Due appuntamento con la terza puntata di ‘Boss in incognito’,il docu-reality condotto da Max Giusti. Protagonista di questa terza puntata è Carmela Schettino, proprietaria, insieme a suo marito Alessandro De Masi, de La Contadina, una delle aziende e dei marchi più conosciuti nel campo della produzione della mozzarella di bufala. Con sede centrale ad Altavilla Silentina, dà lavoro a più di 180 dipendenti, grazie anche ai quasi 70 punti vendita in tutta Italia. Una storia davvero di grande successo.

LEGGI ANCHE -> Max Giusti confessa: “Sono in cerca di nuove emozioni”

Alessandro De Masi marito Carmela Schettino, un rapporto duplice

carmela schettino boss de la contadina

Va comunque sottolineato come ‘La Contadina’ produce ogni anno ben 1.400 tonnellate di mozzarella di bufala. La produzione però non riguarda e non si limita soltanto a quest’ultima. Il marchio è anche formaggi, paste fresche e tanti altri prodotti, che sono e rappresentano un vero e proprio invito al mangiare sano. Dunque quello inventata da i due imprenditori è una vera e propria garanzia di successo. Il rapporto quindi può essere definito duplice, ossia si amoroso che lavorativo.

LEGGI ANCHE -> Boss in incognito, Gabriele Corsi ESCLUSIVA: “Esperienza commovente”

Con questo programma, Max Giusti ha il compito e forse anche un po’ la pretesa e l’ambizione di accompagnare il pubblico alla scoperta di realtà aziendali italiane d’eccellenza. L’obiettivo però è in primis di narrare e di raccontare l’incontro tra due mondi che solitamente appaiono come totalmente separati e distanti, ossia quello dei boss, che decidono di affrontare la sfida di lavorare sotto copertura nella loro azienda, per conoscerla meglio – e quello dei loro lavoratori. Insomma, la curiosità anche in questo caso non può che farla letteralmente da padrone. Non resta che attendere quello che accadrà e che succederà questa sera.