Home Televisione Max Giusti svela il suo futuro: “Cerco nuove emozioni”

Max Giusti svela il suo futuro: “Cerco nuove emozioni”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:19
CONDIVIDI

Max Giusti sta già pensando al suo futuro. Quali potrebbero essere i piani e le idee del noto conduttore? Non sono escluse sorprese.

Max Giusti

Max Giusti è senza alcun dubbio uno dei conduttori più amati dai telespettatori. Ne è passato sicuramente tanto di tempo da quando si è fatto conoscere come imitatore in ‘Quelli che… il calcio’. Ora la sua carriera è definitivamente esplosa. Il presentatore è stato tra i grandi protagonisti dell’ultima edizione di ‘Pechino Express‘. Ora però quale sarà il suo futuro? Le sorprese potrebbero davvero non mancare ed essere dietro l’angolo.

LEGGI ANCHE -> Marco Mazzocchi e Max Giusti, i Gladiatori di Pechino Express

Max Giusti, quale potrebbe essere il suo futuro? Le novità

Max Giusti

Il romano tornerà in tv dal 7 settembre, con la trasmissione ‘Boss in incognito‘. Quest’ultimo costituisce e consiste in una sorta di vero e proprio docu-reality che è rimasto fermo per un po’ di tempo. Questo per il buon Max rappresenta un modo per ripartire e rimettersi, ma le sue idee e i suoi progetti potrebbero non fermarsi qui.. A parlarne è stato lui stesso in un’intervista concessa ai microfoni del periodico ‘Mio’. Le sue parole fanno capire quali potrebbero essere i suoi piani.

LEGGI ANCHE -> Benedetta Bellini moglie Max Giusti: è cambiato tutto

Con Pechino Express il pubblico ha imparato a conoscermi per come sono nella vita di tutti i giorni. Volevo quindi continuare sull’onda delle emozioni. Volevo fare il programma, ma in modo più “caldo”, con il conduttore direttamente coinvolto nelle dinamiche”, questo quanto detto dal conduttore. Ed è per questo che i telespettatori troveranno molti cambiamenti, tra cui il presentatore pronto a scendere in campo. Ma qual è il più grande sogno di Max Giusti? Salire sul palco dell’Ariston. “Un giorno vorrei condurre Sanremo, ma se Amadeus mi volesse anche come cantante non direi certo di no”, ha concluso il 52enne.