Home News Flavio Briatore è positivo: le sue condizioni preoccupano

Flavio Briatore è positivo: le sue condizioni preoccupano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:10
CONDIVIDI

Anche Flavio Briatore è positivo al Covid-19. Le condizioni del noto imprenditore sembrano destare particolari preoccupazioni.

Flavio Briatore

Continua ad aumentare la lista dei positivi al Covid-19. Ed ecco che ad aggiungersi è anche Flavio Briatore. Il proprietario del ‘Bilionaire’, noto locale della Costa Smeralda, negli ultimi giorni era balzato agli onori delle cronache per il suo parere contrario alla chiusura delle discoteche, decisa dal Governo. Ora però l’imprenditore deve fare i conti con le sue condizioni di salute. Ma come sta l’ex marito delle Gregoraci? Il 70enne è stato ricoverato al San Raffaele di Milano.

LEGGI ANCHE -> Nilufar Addati, tampone positivo dopo la vacanza: “Troppa spensieratezza in Sardegna”

Flavio Briatore ha il Covid 19: le sue condizioni di salute

Flavio Briatore

Secondo quanto raccontato e rivelato da ‘L’Espresso’, le sue condizioni sarebbero serie e desterebbero molta preoccupazione, ma non richiederebbero comunque il ricovero in terapia intensiva. Briatore sarebbe stato ricoverato nella giornata di lunedì. Per lui potrebbe senza alcun dubbio esser risultato fatale il focolaio nel suo ‘Bilionarie’, dove ben 52 dipendenti sono stati trovati positivi. Ed è da lì che le polemiche sulle sue parole, sono diventate sempre più aspre, coinvolgendo persino il sindaco di Arzachena, comune della Sardegna.

LEGGI ANCHE -> Uomini e Donne, ex corteggiatrice positiva: era in vacanza

Quella dell’imprenditore è soltanto l’ultima positività legate alle vacanze in Sardegna. Sono tanti infatti vip, che una volta tornati dall’isola, si sono sottoposti a controlli e hanno scoperto di aver contratto il Covid-19. Una situazione e una vicenda che ha causato molte reazioni, non solo dal punto di vista meramente e strettamente politico. Basti pensare allo sfogo social di Rita Dalla Chiesa, che ha attaccato duramente chi si è recato in alcune zone, come la Costa Smeralda, in un periodo comunque molto complicato dal punto di vista sanitario. Insomma, la questione è davvero molto delicata e complicata. Non resta che attendere quello che succederà e accadrà.