Home News Rissa a Mykonos, tra i protagonisti un calciatore di Premier League

Rissa a Mykonos, tra i protagonisti un calciatore di Premier League

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:00
CONDIVIDI

Rissa in quel di Mykonos, Tra i protagonisti c’è un giocatore di Premier League. Ma di chi si tratta? Ecco che cosa rischia il calciatore.

calciatore premier

Mykonos è senza alcun dubbio una delle mete più gettonate quando si parla di vacanze estive. L’isola greca viene scelta da persona comuni, ma anche da molti personaggi famosi, tra cui calciatori. E proprio uno di questi ultimi si è trovato protagonista di una vicenda complicata e delicata. Ma di che cosa si tratta? La ricostruzione è abbastanza chiara e fa capire come si è evoluta nel suo complesso la situazione.

LEGGI ANCHE -> Leonardo Blanchard, incubo finito: la gioia del calciatore

Calciatore di Premier League coinvolto in una rissa: ecco che cosa è successo

calciatore premier

Il riferimento è a Harry Maguire, capitano del Manchester United. Il difensore del club inglese è stato addirittura arrestato. Immediato è stato l’intervento del suo club, che, attraverso un comunicato, ha affermato di essere “a conoscenza di un presunto incidente che ha coinvolto Harry Maguire a Mykonos la scorsa notte. Sono stati presi contatti con Harry, che sta collaborando pienamente con le autorità greche“. Parole che fanno capire comunque la gravità della situazione in cui si trova il calciatore.

LEGGI ANCHE -> Franck Ribery, serata da incubo per il calciatore: brutta disavventura per lui

Il 27enne non è certo il primo calciatore che ha problemi con la giustizia. Basta pensare alla storia di Paul Gascoigne. Le accuse per Maguire però sono davvero molto pesanti:  resistenza e minaccia a pubblico ufficiale. Secondo la ricostruzione, fatta dall’agenzia statale greca Ana, i protagonisti della rissa sarebbero stati dei turisti britannici. Il calciatore è stato fermato insieme a suo fratello e a un amico. La polizia avrebbe chiesto agli accusati di recarsi in commissariato a bordo di un furgone, ma quando sono arrivati, i tre avrebbero tentato di fuggire. I tre dunque saranno costretti ad apparire davanti a un procuratore.