Home News Twilight, il ritorno della saga: dopo tanta attesa, adesso è ufficiale

Twilight, il ritorno della saga: dopo tanta attesa, adesso è ufficiale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:24
CONDIVIDI

Twilight è senza alcun dubbio uno delle saghe più amate e seguite. Ed ecco che un’importante novità che la riguarda non può non fare notizia.

Twilight è senza alcun dubbio una delle saghe più amate, chiacchierate e discusse in tutto il mondo. La vicenda narra di un amore, nato tra i banchi di scuola, tra la liceale Bella e il pallido vampiro Edward Cullen. Una storia che ha appassionato sia i lettori che gli spettatori del grande schermo. Libri e film che hanno fatto davvero un grande successo. Ed è per questo che la novità che riguarda la seie ha fatto a dir poco impazzire tutti.

LEGGI ANCHE -> Robert Pattinson: “Ecco che cosa penso di Twilight

Twilight ritorna;: ecco la novità che fa impazzire tutti i fan della saga

Robert Pattinson Batman

Sono trascorsi ben 12 anni dall’ultimo romanzo che fa parte della saga, intitolato  ‘Breaking Dawn’. Ed ecco che l’attesa è finalmente finita.  Twilight continua con un nuovo ultimo libro, ‘Midnight Sun’, vero e proprio spin off della saga creata da Stephenie Meyer. In America il conto alla rovescia è terminato. Ma in Italia? Stando a quando riportato dal profilo Instagram della nota rivista ‘Chi’,  bisognerà aspettare il 24 settembre. Quel giorno infatti dovrebbe uscire libro tradotto. Ma quale sarà la novità di questa nuova puntata? I fan non possono che essere curiosi e impazienti.

LEGGI ANCHE -> Taylor Lautner è scomparso: che fine ha fatto Jacob di ‘Twilight’

A cambiare in questo caso sarà la prospettiva del racconto. Infatti il punto di vista della narrazione è quello di Edward. Insomma una novità che potrebbero davvero sconvolgere, sotto alcuni aspetti, la storia. A parlare di tutto questo è stata la stessa autrice Stephen Meyer: “I fan? Non posso dire quanto apprezzo la pazienza e il supporto che ho avuto durante gli anni che mi sono stati necessari per finire ‘Midnight Sun’. È stato davvero lusinghiero, ma anche snervante scrivere il romanzo”.