Home Cinema Kasia Smutniak, il filtro su Instagram che simula la vitiligine

Kasia Smutniak, il filtro su Instagram che simula la vitiligine

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:01
CONDIVIDI

Per diverso tempo l’attrice Kasia Smutniak ha sofferto per la comparsa della vitiligine e adesso si fa promotrice di una bella iniziativa social.

Kasia Smutniak
Kasia Smutniak (Fonte: Instagram della donna)

Ne è passato di tempo da quando l’attrice Kasia Smutniak soffriva terribilmente per la comparsa delle macchie la vitiligine, cosa che l’aveva resa terribilmente insicura.

Dopo un percorso difficile, che l’ha portata verso un’accettazione della sua condizione, la donna ha finalmente fatto pace con sé stessa e ha deciso di intraprendere un’iniziativa molto importante.

LEGGI ANCHE —>Kasia Smutniak: “I miei familiari si vergognavano di me”

La Smutniak infatti ha deciso di condividere un messaggio di accettazione realizzando un filtro Instagram, che ha lo scopo di simulare le tipiche macchie da vitiligine.

#Beautyligo è il filtro di bellezza speciale che la donna propone a tutti i suoi fan, per supportare l’idea di un messaggio di bellezza diversa dal solito.

Kasia Smutniak, la forza dell’unicità

Kasia Smutniak
Kasia Smutniak (Fonte: Instagram della donna)

Ad un anno dal primo post in cui Kasia Smutniak si metteva a nudo raccontando la propria esperienza con la vitiligine, la donna torna sullo stesso tema proponendo un filtro speciale per il social più amato.

Grazie a questo sistema chiunque avrà l’opportunità di sperimentare sulla propria pelle un concetto di bellezza molto diverso dal solito.

Il mondo di Instagram è già parecchio abituato all’utilizzo di filtri, con cui ci si può truccare, trasformare in diversi animali e prendere letteralmente le sembianze di qualsiasi cosa.

Quello ideato della Smutniak però porta con sé un messaggio ben diverso, che vuole dare un vero e proprio omaggio positivo all’idea di diversità.

LEGGI ANCHE —> Cristina Buccino, fisico scolpito e forme perfette: il suo “segreto” di bellezza

La paura della non accettazione, di sentirsi derisi, di non essere all’altezza delle aspettative altrui possono giocare brutti scherzi, ecco perché un messaggio come quello della Smutniak risuona importante e anche degno di essere considerato in un’epoca come questa in cui l’attenzione alla bellezza è diventata esagerata.

Il web specialmente, ora più che mai, pullula di immagini che stabiliscono i canoni di bellezza da seguire, creando mode anche molto pericolose.

Ecco perché iniziative come #Beautyligo sono da considerarsi un piccolo faro di speranza in questa modernità cieca.