Home News Giulia De Lellis, che spavento: è “colpa” di Andrea Damante

Giulia De Lellis, che spavento: è “colpa” di Andrea Damante

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:00
CONDIVIDI

Attimi di paura e di spavento per Giulia De Lellis. Un terrore che è, in un certo senso, colpa di Andrea Damante. Ecco che cosa è successo.

Andrea Damante Giulia De Lellis

Giulia De Lellis e Andrea Damante è senza alcun dubbio una delle coppie più discusse e chiacchierate, in primis nel mondo del web e dei social network. Nonostante difficoltà e crisi, tra i due non è comunque mai mancata la complicità, soprattutto da quando i due hanno deciso di tornare insieme.  Per l’influencer ci sono stati però dei veri e propri attimi di paura e di terrore. Ma che cosa è capitato?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Giulia De Lellis e quella scelta discutibile: insulti pesanti sul web

La romana è stata vittima di uno scherzo della sua dolce metà, mentre era in cucina a preparare la cena per tutti gli invitati. Il suo fidanzato le si è avvicinato alle sue spalle con in mano due pesci.

Giulia De Lellis spaventata da Andrea Damante

Giulia De Lellis scelta discutibile: il web non ha dubbi

Difficile capire cosa abbia realmente spaventato una delle reginette delle web, che probabilmente però era sovrappensiero e non si è quindi accorta di cosa accadeva. “Oh, ma sei scemo!’, il grido terrorizzato della De Lellis.

Il suo Andrea è comunque apparso divertito per la sua reazione e per la perfetta riuscita della gag. Il tutto ovviamente è stato poi condiviso con i follower su Instagram.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Giulia De Lellis nel mirino degli haters: colpa di Andrea Damante?

Insomma, al di là della momentanea, e forse anche un po’ giustificata, paura di Giulia, la coppia ha messo in scena e dato vita all’ennesimo divertente siparietto per cercare di allietare le giornate dei loro follower. La testimonianza di come le cose tra i due sembrano davvero andare a gonfie vele. Tra ironia, scherzi, affetto e tanta voglia di stare insieme. Il chiacchiericcio del mondo del web molto probabilmente però non si fermerà lo stesso.