Home Personaggi Suicidio Mia Martini, com’è morta?

Suicidio Mia Martini, com’è morta?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:05

La morte di Mia Martini continua ancora a far discutere. Ma com’è morta una delle cantanti più amate della storia della musica italiana?

Mia Martini

Mia Martini è stata senza alcun dubbio una delle cantanti più amate e più simboliche della storia della musica italiana. Seconda di quattro figlie, cresce in una situazione familiare a dir poco difficile. A raccontare il tutto è stata Loredana Berté, una delle sue sorelle, ai microfoni di Maurizio Costanzo: “Ho visto delle scene che nessuno dovrebbe vedere. Ho visto mio papà che prendeva a calci mia madre per farla abortire all’ottavo mese di gravidanza. Era veramente cattivo e posso dire di essere  contenta che sia morto”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Enzo Gragnaniello, il suo rapporto speciale con Mia Martini

Mia Martini, una morte a dir poco tragica

Mimi, questo il suo soprannome, è stata un’interprete intensa e raffinata. La sua carriera inizia nel 1963. Nel 1971 pubblica ‘Oltre la collina’ e realizza dischi che ottengono un grande successo in Europa, da ‘Il giorno dopo’ a ‘Per amarti’, mentre insieme a Ivano Fossati incide Danza, che esce nel 1978. Nel 1982 esce ‘Mimì’, un disco in cui è anche l’autrice dei testi. L’anno successivo però decide di abbandonare la musica a causa delle false voci sul suo ruolo di iettatrice. Torna in scena nel 1989, partecipando al Festival di Sanremo con ‘Almeno tu nell’universo’.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Renato Zero amicizia Mia Martini: “La disperazione ci accomunava”

A causa di un fibroma all’utero, l’artista è costretta ad assumere dei farmaci anticoagulanti, le cui dosi sono state poi in seguito ritenute eccessive. Ed ecco che, improvvisamente, Mia Martini, dopo giorni di irreperibilità, viene trovata morta nella sua casa. La notizia sciocca e non poco il mondo della musica. Ma quali sono state le cause? Le ipotesi di suicidio succedutesi nei giorni seguenti il ritrovamento del cadavere sono state più volte smentite dalle sorelle. L’autopsia stabilisce che la morte è avvenuta a causa di un arresto cardiaco derivato da abuso di farmaci. Nel maggio 2009 però Loredana Bertè torna a parlare della morte della sorella, accusando il padre. La cantante racconta di aver visto il cadavere della sorella pieno di lividi e che la sua salma, per volere del padre, sia stata cremata troppo in fretta dopo il decesso. Insomma, alcuni misteri continuano a non essere risolti.