Home Personaggi Carlo Conti latin lover: “Ho sofferto di Dongiovannite”, la rivelazione

Carlo Conti latin lover: “Ho sofferto di Dongiovannite”, la rivelazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:31

Carlo Conti ha aperto una finestra sul suo passato. All’epoca era un giovane DJ e ha vissuto tantissime situazioni divertente. Era ‘affetto’ da dongiovannite. Ecco le sue parole.

Il conduttore toscano è una stella del mondo dello spettacolo italiano. Oggi lo conosciamo come affermato e amato presentatore ma Carlo Conti ha svolto vari ruoli nella sua vita. Dopo aver lasciato il lavoro in banco si è dedicato alla radio ed ha svolto alcuni anni come DJ. Anni che, ancora oggi, sono indelebili nella sua memoria.

Carlo Conti
Fonte foto: Ansa

Tra le colonne portanti dell’ambito televisivo e non solo c’è Carlo Conti. Quanto fatto nel corso del tempo ha dato chiara la misura della sua qualità e professionalità. Gli anni Ottanta sono stati fondamentali per lui e per il legame che ha saputo instaurare con la radio. All’epoca era uno dei punti di riferimento di questo settore. Un successo che è andato via via sempre più crescendo.

Essendo uno dei presentatori più amati, le sue confessioni sono sempre attese. Nel tempo ha saputo regalare degli importanti retroscena. Come quello che chiama in causa Antonella Clerici, sua storica amica. Questa volta, il conduttore ha parlato della sua gioventù, di quando era un DJ. Li ha definiti come anni divertenti.

Carlo Conti e i suoi anni divertenti: ‘soffiriva’ di dongiovannite

Carlo Conti ama molto raccontarsi e ricordare quanto fatto in passato. Piccoli aneddoti che lo avvicinano sempre più al pubblico italiano. In questa occasione, il conduttore toscano ha rivelato al Corriere della Sera un aspetto interessante del suo ruolo da DJ. In pratica, riceveva tantissime attenzioni dalle donne.

Nell’intervista, Conti svela che all’epoca beveva solo acqua e non toccava altro. Ma ha ‘sofferto’ di dongiovannite. A quei tempi, la figura del DJ era molto attenzionata. Chi svolgeva quel ruolo, attirava su di se tantissimi occhi. Conti sottolinea di come non fosse un Adone ma riceveva sempre attenzione. Quegli anni, infatti, sono stati definiti da lui come divertenti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ma il suo amore per le donne parte da lontano e ha radici molto intense e pure. Continuano nell’intervista, il conduttore sottolinea che la sua grande forma di amore per le donne si leghi alla figura di sua madre. Verso di lei, Conti nutre non solo un gran bene ma anche stima e ammirazione per quello che ha fatto. Sua mamma ha vissuto tante difficoltà che ha saputo superare con molti sacrifici. Suo padre, infatti, è morto quando lui aveva 18 mesi. Quindi, sua madre ha svolto sia il suo ruolo che quello del padre.

Il rapporto con sua mamma, dunque, è stato davvero importante. In passato, Carlo Conti ha svelato di come sia stata lei a salvarlo da un “brutto vizio”. Una confessione che richiama in causa anche la figura di suo padre.