Home Televisione Pupo vuota il sacco, ecco perché ha detto addio alla Tv: la...

Pupo vuota il sacco, ecco perché ha detto addio alla Tv: la decisione definitiva

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:31

Da qualche tempo Pupo è sparito dalla tv dopo che per lungo tempo era stato protagonista di varie trasmissioni. A spiegare il motivo dell’addio alla tv è stato proprio lui in un’intervista.

Il cantante toscano ha deciso di confessarsi e parlare non solo della sua vita privata, ma soprattutto di quella professionale che negli ultimissimi anni l’ha visto hai margini del piccolo schermo. Un ruolo in cui non siamo stati abituati a vederlo, visto che è sempre stato ospite oppure opinionista in vari show. A spiegarne i motivi di questo allontanamento repentino è stato lui stesso. Una decisione drastica e definitiva: sarà per sempre?

pupo
fonte foto: Ansa

Enzo Ghinazzi, conosciuto dal pubblico e in tutto il mondo dello spettacolo semplicemente come Pupo, è stato un grande protagonista non solo della musica, ma anche della tv. Dopo essersi fermato con i progetti discografici, per un lungo periodo è stato parte del cast di numerosi programmi, su tutti lo ricordiamo come opinionista al Gf Vip accanto ad Antonella Elia.

Dopo aver lasciato il ruolo al Grande Fratello Vip, il cantante è sparito dai radar televisivi. In tanti si sono chiesti come mai si sia allontanato dal piccolo schermo. La risposta è arrivata da lui stesso durante un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, in cui ha ammesso di non voler più essere partecipe del tritacarne della televisione. Andiamo a vedere nel dettaglio che cosa ha riferito.

Pupo, l’addio alla tv è definitivo?

In questi anni Pupo ha commentato diversi eventi e personaggi in tv, come quando ha detto la sua opinione sul successo di Carlo Conti. Era diventato un presenza costante, fino a quando ha deciso di farsi da parte. Una scelta che ne ha parlato sulle pagine del quotidiano nazionale in cui ha confessato che si ritrova poco nella tv di oggi, dove molte persone decidono di apparire e dire banalità.

“È diventata troppo cannibale, troppo fine a se stessa, autoreferenziale”, ha ammesso senza giri di parole nell’intervista al Corriere. Ha aggiunto che a lui non interessa aumentare la sua popolarità e partecipare a teatrini con personaggi di spicco, ed ha fatto i nomi di Fausto Leali e Bobby Solo, sottolineando che quei momenti non sono utili a nessuno, se non al programma stesso.

Nonostante sia stato pungente nei confronti del piccolo schermo, Pupo non ha chiuso definitivamente le porte con la tv. Ha ammesso, infatti, che il suo non è un addio definitivo. Il cantante potrebbe tornare solo se nel caso gli venisse proposto un programma interessante da raccontare o se gli venga affidata la conduzione di un “programma stimolante e gradevole. Ma per ora non se parla”, ha poi aggiunto.