Home Televisione Vittorio Sgarbi, pronto a dare battaglia: “Volevo tirargli un pugno”, la rivelazione...

Vittorio Sgarbi, pronto a dare battaglia: “Volevo tirargli un pugno”, la rivelazione spiazza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:32

Dopo lo scontro con Giampiero Mughini, Vittorio Sgarbi continua a far parlare di lui in merito ad alcune dichiarazioni che alimentano le polemiche. Ecco che cosa è successo.

Il critico d’arte è spesso e volentieri protagonista di episodi surreali in tv. La maggior parte delle volte è al centro di discussioni e scontri che si trasformano in vere e proprie risse televisive, come è successo al Maurizio Costanzo Show quando ha avuto un diverbio con il giornalista che è venuto alle mani. Un evento che gli è valso il “mega” Tapiro d’Oro.

vittorio sgarbi
fonte foto: Ansa

Vittorio Sgarbi da anni è un personaggio controverso e molto conosciuto sia nell’ambiente televisivo che politico. Un volto che ha sempre diviso l’opinione pubblica, creando diverse discussioni intorno alla sua figura. Ad emergere sono soprattutto i suoi modi irruenti nel porsi nei vari salottini televisivi.

Gli atteggiamenti bruschi del parlamentare italiano ed alcune sue frasi lo hanno fatto diventare un “fenomeno televisivo”, oltre che ad essere protagonista di numerosi litigi nei talk show, dando spettacolo. Recentemente Sgarbi è stato al centro della rissa con Mughini, dove i due sono venuti alle mani. Una situazione che ha spinto Valerio Staffelli a portare al critico d’arte un “mega” Tapiro d’Oro, dove ha proseguito con le sue dichiarazioni al veleno.

Mega Tapiro d’Oro a Vittorio Sgarbi: il retroscena contro Mughini

Per i suoi 70 anni, Vittorio Sgarbi a ricevuto un vero e proprio regalone da Striscia la notizia. Il Tg satirico di Canale 5, ha mandato Valerio Staffelli per consegnare al critico d’arte il Tapiro d’Oro formato gigante. Il motivo di questo omaggio è stato a causa della lite in tv con Giampiero Mughini, che in pochissimo tempo è diventata virale.

C’era grande attesa su come Sgarbi avrebbe accolto Staffelli, visto che i precedenti non erano del tutto ottimi. Ma questa volta il critico d’arte ha accettato di buon grado il regalo della trasmissione di Antonio Ricci, la cui troupe è andata fino a Boretto, vicino Reggio Emilia, dove vive il parlamentare.

Dopo uno stupore iniziale, visto che Sgarbi ha sottolineato che lui è stato la vittima, mentre Mughini è stato l’aggressore e per questo ha condiviso l’omaggio con lui. Sempre in merito alla rissa televisiva con il giornalista, il critico d’arte non ha risparmiato con le parole il suo “nemico”.

“Ho pensato di atterrare Mughini con un pugno, ma avrei fatto una figuraccia – ha detto a favore di telecamere – Allora sono stato fermo”, ha concluso Sgarbi che tempo fa era stato al centro di alcune polemiche con Fedez.