Mario Abis, cosa faceva prima di diventare il sociologo di Matrimonio a prima vista?

Mario Abis è uno degli esperti di Matrimonio a prima vista Italia. Lo abbiamo conosciuto nei panni di sociologo, ma cosa faceva prima di entrare nel programma di Real Time?

Il sociologo è una figura fondamentale per la riuscita del reality show di Real Time che in queste stagioni si è dimostrato uno dei programmi più visti della rete televisiva. Abis infatti aiuta le coppie durante il loro percorso, fino alla scelta finale.

mario abis

Mario Abis è diventato famoso al grande pubblico per essere il sociologo di Matrimonio a prima vista Italia che va in onda su Real Time. Nell’ottava stagione, così come in quella passata, l’esperto lavora accanto ad altre due figure fondamentali per la trasmissione, parliamo della sessuologa Nada Loffredi e dell’esperto di comunicazione Andrea Favaretto.

Il sociologo fa parte del programma fin dalla prima edizione che è andata in onda su Sky Uno nel 2016. Non tutti sanno inoltre che è proprio lui la mente effettiva del format che prende spunto da un’idea danese, dove Abis ha l’onere di formare le tre coppie che poi dovranno convolare a nozze al buio. Lui deve studiare gli individui e trovare dei punti in comune attraverso i vari test attitudinali e psicologici a cui i protagonisti devono sottoporsi.

Ma Abis ha alle spalle una lunghissima carriera con un curriculum ricco di esperienze lavorative e progetti professionali di importanza nazionale. Andiamo a vedere cosa faceva prima di entrare a far parte da protagonista nel love show di successo.

Mario Abis, che lavoro fa il sociologo di Matrimonio a prima vista? La carriera

Matrimonio a prima vista Italia è un format dove sei persone sposarsi al buio e decidere se rimanere insieme oppure divorziare. Ad aiutarli a prendere questa decisione ci sono un gruppo di esperti, tra questi anche il sociologo Mario Abis che è diventato noto al grande pubblico proprio per il suo ruolo all’interno del reality show.

Ma prima di entrare a far parte del programma, Abis godeva già di una lunga e soddisfacente carriera professionale. Di lui sappiamo che si è laureato in Giurisprudenza nel 1968 ed è diventato immediatamente ricercatore, occupandosi in modo particolare di comunicazione.

Nel 1979 fonda il noto istituto di ricerca Makno, dove continua ancora oggi a dirigere e sostenere i progetti che riguardano il settore sociale. Ma la sua carriera è ricca di iniziative e progetti sociali ambiziosi, occupandosi abitualmente di analisi e ricerche in merito al marketing, economia delle culture e dell’informazione.

Oltre a dirigere numerosi progetti, Abis è anche professore all’Università IULM di Milano dove insegna Statistica e ricerca di mercato e Strategia degli eventi culturali dal 2018. È anche un saggista, visto che in quesi anni ha pubblicato diversi testi come Nello stato spettacolo, Lo spettatore attivo: 10 anni di Osservatorio Rai e Mediaset sulla televisione e La ricerca di mercato, sociale e d’opinione in Italia.

Gestione cookie