Home Personaggi Victoria Cabello, prima il successo, poi la malattia: ora il peggio è...

Victoria Cabello, prima il successo, poi la malattia: ora il peggio è passato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:35

Victoria Cabello ha dimostrato, nella sua carriera, di essere una conduttrice poliedrica e a 360 gradi. Ma che fine ha fatto?

Victoria Cabello è senza alcun dubbio una conduttrice che negli ultimi anni si è presa prepotentemente le scene e ha fatto chiacchierar molto di lei. Infatti sono stati tanti i programmi che l’hanno vista protagonista, l’hanno resa celebre e che l’hanno fatta entrare nelle case e nel cuore del pubblico da casa. Tra questi può, per esempio, esser ricordato Quelli che il calcio.

victoria cabello
(Fonte Foto: Instagram)

Da un po’ di tempo però la donna è lontana dalle scene e dalle luce dei riflettori. Ma che fine ha fatto e che cosa è successo? Giusto entrare nel dettaglio e nello specifico della questione, ripercorrendo, tappa dopo tappa, la sua carriera, che può comunque esser definita brillante e soddisfacente.

Michelle Hunziker, sapete perché ha tratti asiatici?

Victoria Cabello, età e vita privata

  • Nome e cognome: Victoria Cabello
  • Luogo di nascita: Londra, Regno Unito
  • Data di nascita: 12 marzo 1975
  • Altezza: 165 cm
  • Peso: 55 kg circa

Nata nel Regno Unito, da padre italiano e madre inglese, è cresciuta in provincia di Como. A 20 anni si è trasferita a Milano, dove ha seguito alcuni corsi di recitazione e ha studiato con il maestro giapponese Kuniaki Ida. A far chiacchierare molto spesso è stato anche la sua vita privata e sentimentale. Victoria ha avuto una relazione con l’artista Maurizio Cattelan. In un’intervista nel 2014 ha raccontato di avere perso il suo primo fidanzato, Guidino Abbate, figlio del pilota e costruttore motonautico Bruno, a 19 anni in un incidente stradale e di avere perciò passato un periodo difficile. Insomma, un passato non certo troppo semplice per lei. Attualmente non si sa se è fidanzata, anche se Barù ha parlato della loro relazione, che è però durato soltanto qualche mese nel 2013.

La sua carriera

Il suo percorso nel mondo dello spettacolo ha avuto inizio nel 1995, facendo la comparsa nel film di Jerry Calà, Ragazzi della notte. Il suo terreno è però sempre stata la tv, approdando all’emittente televisiva musicale storica MTV.  La svolta per lei è arrivato nel 2002, quando è sbarcata a Mediaset ed è entrata nel cast de Le Iene. Victoria ha messo in mostra la sua grande simpatia e bravura, tanto che nel 2006 è stata scelta da Giorgio Panariello, insieme a Ilary Blasi, per condurre il Festival di Sanremo. Dunque un traguardo non di poco conto.

Ed ecco che per lei dopo è arrivato Victor Victoria, show in onda su La 7. Un programma che ancora oggi ottiene un discreto seguito sui social dove la Cabello ha intervistato due ospiti a puntata, mettendo in risalto le curiosità delle loro biografie. Nel settembre 2011 è passata in Rai, dove è diventata poi il volto del programma della domenica di Rai 2, Quelli che il calcio. La sua ascesa e poi arrivata fino a X Factor, dove nel 2014 è stata giudice in compagnia di Morgan, Fedez e Mika.

Amadeus, amara delusione? Il figlio non vuole seguire le sue orme

La malattia l’ha tenuta fuori dalle scene

Victoria ha poi vissuto un momento molto difficile, visto che ha dovuto confrontarsi e fare i conti con una malattia che l’ha costretta a ritirarsi dalle scene per tre anni. Le è stata infatti diagnostica la Malattia di Lyme. Quest’ultima l’ha completamente paralizzata. La donna non riusciva ad articolare le parole e persino a camminare. “In un viaggio all’estero ho contratto la malattia di Lyme e ho vissuto un calvario che non auguro a nessuno. Ho avuto problemi sia a livello motorio che cognitivo”, ha dichiarato la stessa Cabello.

Victoria Cabello, cosa fa oggi

Una volto messo alle spalle questo periodo buio, la conduttrice è tornata sulle scene, ma ha dovuto fare i conti con la pandemia. La donna ha raccontato di aver vissuto al meglio il periodo di chiusura. E ora chissà che cosa le riserverà il futuro. I telespettatori vorrebbero tanto rivederla sul piccolo schermo, magari con un nuovo programma e un nuovo progetto.