Home Personaggi Dai trionfi al periodo buio: che fine ha fatto Marco Carta?

Dai trionfi al periodo buio: che fine ha fatto Marco Carta?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:27

Marco Carta ha raggiunto l’apice del successo, ma poi ha vissuto davvero un periodo molto difficile e complicato: ma che fine ha fatto?

Due anni vissuti a dir poco all’apice del successo, con dei trionfi rimasti incisi nella memoria e nella storia, per poi però vivere un periodo a dir poco buio e complicato, con accuse anche molto pesanti nei suoi confronti. Descrivere la parabola di Marco Carta non è certo un qualcosa di semplice, anche partendo dalle sue origini.

marco carta

La sua è una storia tutta da raccontare e da rivivere, entrando molto nel dettaglio e nello specifico. Non vi è alcun dubbio sul fatto che la domanda che è più che lecito farsi è solo e soltanto una: ma che fine ha fatto il cantante? Per spiegare che cosa gli è successo negli ultimi anni e quello che è stato il suo destino occorre ripercorrere il tutto, tappa dopo tappa.

Che fine hanno fatto i Finley? Ecco che fine ha fatto la boy band

Marco Carta, età e vita privata

  • Nome e cognome: Marco Carta
  • Data di nascita: 21 maggio 1985
  • Luogo di nascita: Cagliari
  • Altezza: 170 cm
  • Peso: 69 kg

Il cantante oggi ha 36 anni e ha fatto parlare molto per il suo coming out, arrivato qualche anno fa. Il sardo è sentimentalmente legato da un po’ di tempo a Sirio Campedelli. Secondo alcune indiscrezioni, riportate da alcuni organi di informazione, i due starebbero insieme da poco più di 4 anni e conviverebbero in quel di Roma. “Conviviamo da tre anni, ma Sirio desidera una vita normale, non vuole che la sua faccia venga spiattellata ovunque”, ha dichiarato l’isolano un po’ di tempo fa ai microfoni di Domenica Live, programma targato Mediaset e condotto da Barbara D’Urso.

Il buon Marco avrebbe addirittura parlato di matrimonio e di possibilità di formare una famiglia. E chissà che, una volta che la pandemia non sarà solo e soltanto un ricordo, il tutto non possa trasformarsi in realtà. Non resta che attenderà quello che succederà e che accadrà, già in questo 2022, che potrebbe essere ricco di sorprese.

Marco Columbro ve lo ricordate? Dopo la malattia è scomparso

L’incredibile successo

Il suo debutto nel mondo della musica, ma anche della televisione. è datato 2007. Il cagliaritano infatti ha partecipato ad Amici, il talent show ideato e condotto da Maria De Filippi. Nonostante qualche difficoltà, qualche discussione con qualche insegnante, Marco Carta è riuscito a conquistare la vittoria. Un successo che per lui rappresenta la vera e propria svolta. Il cantante infatti ha ottenuto una borsa di studio da trecento mila Euro per uno stage di un anno a New York e un contratto in esclusiva con la Warner Music Italy.

La sua ascesa è poi continuata nel 2008, quando partecipa al Festival di Sanremo. E con la canzone La forza mia per lui è arrivato un trionfo inatteso. Nel giro di pochissimi anni l’isolano ha prodotto ben sette album, che riescono a vendere tutti un discreto numero di copie. Per lui sono anche giunti molti concerti live e alcune alcune ospitate in tv. Insomma, l’artista è davvero allì’apice e accompagna un’intera generazione.

L’accusa di furto

il 31 maggio del 2019 il musicista è stato accusato del furto di sei magliette per il valore di 1200 Euro alla Rinascente di Milano. Il classe 1985 è stato fermato insieme alla sua amica Fabiana Muscas, in quanto trovati in possesso di alcuni capi di abbigliamento rubati. Carta ha fin da subito negato ogni coinvolgimento, ma è comunque finito a processo. Per lui è comunque arrivata l’assoluzione. Un momento brutto, ma che comunque è finito nel migliore dei modi.

Che fine hanno fatto i Finley? Ecco che fine ha fatto la boy band

Cosa fa oggi Marco Carta?

Oggi il buon Marco ha cambiato tante cose, a partire dal suo look. Il sardo è persino tornato alla sua grande passione, ossia la musica. Infatti ha pubblicato il singolo Mala Suerte. Si tratta di un brano dalle melodie latine e dai toni molto allegri, ma in realtà il testo parla di una relazione che sta finendo e del desiderio di evasione. Dunque il cantante è tornato a fare musica. E chissà che il 2022 non torni a essere il suo anno.