Home Serie TV Doc – Nelle tue mai, non era mai successo: entra nella storia

Doc – Nelle tue mai, non era mai successo: entra nella storia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:19

Nella seconda stagione di Doc – Nelle tue mai è successo un evento che non era mai accaduto prima. Una prima puntata che è entrata nella storia.

Doc nelle tue mani

Ieri sera, giovedì 13 gennaio, è andata in onda la prima puntata della seconda stagione di Doc – Nelle tue mani. C’era grande attesa per il medical drama di Rai Uno e le aspettative sono state soddisfatte, soprattutto per i dirigenti di Viale Mazzini, che hanno ottenuto oltre il 30% di share con più di 7 milioni di telespettatori attaccati alla televisione per vedere le storie dei personaggi.

La serie televisiva con Luca Argentero protagonista è liberamente ispirata alla storia vera del dottor Dante Piccioni. Ed ha attirato fin da subito una grande attenzione da parte del pubblico che si è lasciato trasportare dalla storia di Andrea Fanti, il primario del Policlinico Ambrosiano di Milano.

Nella prima puntata di ieri sera c’è stato un evento che ha spiazzato milioni di telespettatori. Un episodio che non era mai successo prima in una serie televisiva. Una vera e propria “prima volta” che lancia lo spettacolo dritto nella storia. Andiamo a vedere quello che è successo.

Luca Argentero quanto guadagna? La sua carriera è al top

Doc – Nelle tue mani è nella storia: la prima morte di Covid per una serie tv

Oltre ai grandissimi ascolti che ha registrato, il medical drama di Rai Uno ha segnato anche un altro record: la prima morte di Covid nella storia di una serie televisiva. Un evento che non era mai successo prima per una fiction Rai e che butta la storia in un momento così delicato per la collettività.

La seconda stagione dello spettacolo si è infatti aperta in un modo drammatico, inaspettato per tantissime persone. Alla fine del primo episodio infatti i medici dell’ospedale si sono ammalati del virus che ha ucciso migliaia di persone. Tra loro c’è stato anche il decesso di Lorenzo Lazzarini, medico interpretato da Gianmarco Saurino, che poi nel secondo episodio abbiamo appreso essere il “paziente zero”.

Un evento che ha lasciato di stucco tantissime persone. Una dipartita inaspettata, visto che non si era fatto cenno ad una morte di uno dei personaggi. Il periodo in cui si è fatto riferimento nel primo episodio riguarda febbraio 2020, per poi fare un salto temporale nel secondo episodio dove la storia racconta alcuni mesi successivi, dove l’emergenza sanitaria è solo un brutto ricordo.

Doc Nelle Tue Mani 2: “Immagini choc”, ecco cosa accadrà

Nelle prossime puntate probabilmente continueremo a vedere però il dottor Lazzarini tramite dei flashback che ci spiegheranno che cosa è veramente successo in quei mesi tragici di pandemia all’interno della struttura sanitaria. Oltre a scoprire gli ultimi momenti di vita di Lorenzo.