Home Musica Stefano D’Orazio, il ricordo della moglie: “Situazione inaccettabile”

Stefano D’Orazio, il ricordo della moglie: “Situazione inaccettabile”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:28

Stefano D’Orazio storico batterista dei Pooh è ancora nel cuore della moglie che nonostante il passare del tempo non si rassegna alla sua morte e a quello successo dopo.

Stefano D'Orazio
Getty Images

É passato circa un anno dalla morte del batterista dei Pooh scomparso a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute dopo essere risultato positivo al Covid.

Il cantante infatti è deceduto mentre si trovava ricoverato in ospedale senza potere avere nessun tipo di contatto con la moglie che ha raccontato di come dopo il ricovero non abbia alcuna possibilità di vederlo o sentirlo nemmeno una volta messo nella bara.

“Non meritava di morire in questo modo, è stata inaccettabile una situazione del genere” ha ammesso la donna che ancora non si rassegna a questo profondo dolore che poco dopo le ha portato via anche il padre.

Stefano D’Orazio, la moglie distrutta dal dolore

Stefano D’Orazio è ancora oggi vivo nel cuore non solo delle persone che gli hanno voluto bene ma anche di tutti i suoi fan che anche solo una volta nella vita hanno canticchiato una delle canzone dei Pooh.

“Una notte gli è salita la febbre e ho chiamato l’ambulanza per evitare complicazioni, vista la sua condizione di salute non ottimale” ha raccontato la moglie nella sua intervista per Verissimo e ancora: “ho pregato i dottori di poter andare insieme a lui in ospedale perché io stessa ero positiva, ma non c’è stato modo di convincerli. Da quel momento in poi non l’ho più sentito e visto, neanche nella cassa da morto“.

Delle parole davvero molto forti le sue che esprimono il grande dolore che ancora oggi a distanza di un anno è presente dentro il suo cuore e non tutto, venti giorni dopo la donna ha perso anche suo padre.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Tiziana Giardoni moglie Stefano D’Orazio, come è finita con Amadeus?

Ho perso gli uomini più importanti della mia vita. Adesso cerco di fare il più possibile per tramandare quello che di bello mi hanno lasciato” ha infine concluso con la speranza nell’animo che in qualsiasi modo, loro sono ancora accanto a lei.