Home Televisione Francesca Barra, il duro sfogo sui social: “Chi siamo noi per condannare?”

Francesca Barra, il duro sfogo sui social: “Chi siamo noi per condannare?”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:17

Un duro sfogo quello avvenuto sui social da parte di Francesca Barra, che ha voluto dire la sua su un tema molto dibattuto in questi giorni.

Francesca Barra
Francesca Barra (Instagram)

Ha deciso di utilizzare i social come mezzo per rilasciare un duro sfogo la conduttrice Francesca Barra.

Quest’ultima ha infatti voluto affrontare un tema delicato e scottante che si sta dibattendo proprio recentemente.

Per la Barra è un periodo particolarmente intenso e molto felice, poiché attualmente sta aspettando un bambino.

La donna infatti è incinta del compagno Claudio Santamaria, attore molto famoso e amato dal pubblico.

Francesca Barra, lo sfogo social

È stato sulle sue pagine ufficiali di Instagram che Francesca Barra ha voluto condividere un messaggio importante.

Nell’ultimo post condiviso della donna infatti su questo noto social network, ritroviamo la foto della coppia formata da Mietta e dal ballerino Maykel Fonts, attuali concorrenti della trasmissione televisiva Ballando con le stelle.

In queste ultime ore si è acceso un caso nei confronti di questi due personaggi, poiché si è scoperta la positività al coronavirus della cantante.

Durante la puntata andata in onda ieri del programma di Milly Carlucci, la cantante non ha voluto rispondere ad una domanda diretta fatta da Selvaggia Lucarelli che le aveva chiesto se si fosse sottoposta o meno a vaccino.

Da questa mancata risposta si è molto dibattuto sui social proprio di questa tematica e anche la Barra ha voluto dire la sua in merito.

Per la donna infatti si tratta di una discussione sterile parlare dell’efficacia del tampone o del green pass, se proprio il Governo permette a tutti la possibilità di ottenere un certificato provvisorio sottoponendosi a questo tipo di test.

In molti infatti decidono di non vaccinarsi e di sottoporsi a tamponi per motivi lavorativi o per ottenere comunque un certificato verde temporaneo per i motivi più disparati.

Per la Barra, che sostiene di essere favorevole al green pass, è comunque ingiusto condannare chi sceglie di non vaccinarsi poiché non esistono soltanto i no vax, ma anche molte persone che scelgono di non farlo per motivi personali o per una paura che può essere legittima.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Ballando con le stelle nel caos, un membro del cast abbandona lo show?

Questo tipo di clima per la Barra spinge inoltre le persone anche a dover mentire, e magari dire di essersi sottoposto a vaccino anche se non è vero, pur di non essere condannati a priori.

Per la donna non è giusto quindi prendersela con le singole persone, se è il Governo stesso che legittima la possibilità di scelta varia.