Home Personaggi Katia Ricciarelli perché non ha figli? “Sono stata punita”

Katia Ricciarelli perché non ha figli? “Sono stata punita”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:31

Katia Ricciarelli è una delle artiste più amate in Italia e non solo: ma perché non ha mai avuto figli? “Sono sola, non ho famiglia”, ecco la sua terribile confessione.

Katia Ricciarelli perché non ha figli
Fonte Foto Getty Images

Amatissima dal pubblico e molto seguita in televisione ogni qual volta se ne presenta l’occasione, Katia Ricciarelli continua sorprendere tutti con le sue storie di vita e qualche tempo fa ha deciso di raccontare quel forte legame con sua madre: “Era una donna straordinaria“.

Come sicuramente in moltissimi già sapranno e ricorderanno, la soprano comincia la sua incredibile carriera nel 1969 quando si esibisce a Mantova ‘La bohème‘ e da quel momento in poi sono davvero tantissime le sue esibizioni e partecipazioni.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Katia Ricciarelli e quel sogno irrealizzabile: la confessione in diretta

Katia Ricciarelli chi è? Età, altezza, peso

Katia Ricciarelli, forte legame con sua madre: "Era una donna straordinaria"
K. Ricciarelli, Fonte foto: Instagram (@ katiaricciarellireal)
  • Nome e cognome: Catiuscia Maria Stella Ricciarelli
  • Data di nascita: 18 gennaio 1946
  • Età: 75 anni
  • Altezza: 1.70 m
  • Peso: 67 Kg
  • Luogo di Nascita: Rovigo
  • Instagram: @katiaricciarellireal

Katia è nata a Rovigo il 18 gennaio del 1946 ed oggi ha quindi 75 anni. L’infanzia dell’artista non è stata molto semplice anche se lei durante una lunga intervista a ‘TV2000’, l’ha definita “felice“.

La soprano, come ha spiegato a ‘Domenica In‘ non ha mai conosciuto suo padre o meglio una volta si recò in un ospedale in cui le fecero diverse foto, tornata a casa le mostrò a sua madre che indicandole un uomo le disse: “Ecco vedi, questo è il tuo papà“, l’uomo stava per morire.

A soli 13 anni, Katia ha cominciato a lavorare e come lei anche sua sorella prima.

Katia Ricciarelli carriera: dagli esordi al 1989

La famosa soprano ha studiato al Conservatorio Benedetto Marcello e comincia la sua carriera interpretato ‘La bohème’. Nel 1971 comincia la sua incredibile scalata per il successo, infatti, è la vincitrice del ‘Concorso Internazionale Voci Verdiane‘ con ‘Il corsaro‘.

Nel corso degli anni di attività, la Ricciarelli sale sui palchi di teatro più rinomati e famosi in tutto il mondo, tra i tanti vi sono: Royal Opera House, Metropolitan Opera, Teatro alla Scala e moltissimi altri.

Sono state tantissime anche le sue collaborazioni, infatti, già negli anni ’80 collabora col ‘Rossini Opera Festival’ riuscendo ad avere molto successo in diversi ruoli ed altrettante rappresentazioni come ‘Il villaggio a Reims‘, ‘Bianca e Folliero‘ oppure ‘La donna del lago‘.

Nel 1983 è la volta de la ‘Aida‘ a Londra, ma a causa di alcuni problemi nel raggiungere gli acuti la Ricciarelli viene fischiata; qualche anno dopo è a Trieste con ‘Norma‘ e nel ’89 è alla Scala con nel ruolo di Luisa Miller, ma anche in questo caso le critiche non furono poche.

Katia Ricciarelli da piccola: quel momento ha cambiato tutto

Con un personaggio tanto speciale e dalla carriera così ricca ed importante, non mancano mai aneddoti, retroscena e curiosità, proprio come quello raccontato nel corso di un’intervista rilasciata alla ‘Zia’ Mara Veneri a Domenica In.

Quest’ultima infatti, durante la conversazione, pone l’argomento sui primissimi anni in cui Katia ha iniziato a cantare.

La Ricciarelli deve molto ad un suo vicino di casa che lei stessa definisce come “angelo“, il quale la sentiva cantare quando aveva all’incirca 8 anni, restando stupito, sorpreso e ammaliato dalla grande tonalità che la soprano aveva già all’epoca da piccola.

Ce l’abbiamo tutti un angelo custode”, spiega Katia che racconta che suonava e cantava l’Ave Maria di Schubert. Il suo vicino un giorno decide di bussare alla loro porta e chiese a sua madre: “ma chi è quest’angelo che canta?”

La madre con orgoglio rispose, racconta Katia: “È mia figlia”.

Lo stesso vicino consiglia di far studiare a Katia per migliorare le sue già incredibili doti canore; tuttavia, la famiglia della Ricciarelli non aveva la possibilità di pagare il conservatorio.

Lui ci dette una mano” – svela, e diede un importante contributo aiutando Katia ad avviare il proprio percorso che l’ha portata poi ad un incredibile successo.

Katia Ricciarelli: filmografia e interpretazioni tv

Nel 1994 riceve l’ambito titolo di Kammersängerin ed anche quello di Grande Ufficiale della Repubblica Italiana.

Qualche anno dopo è con ‘Fedora‘ durante l’anniversario della sua carriera. Negli anni 2000 è la volta di ‘Werther‘, ‘Le convenienze ed inconvenienze teatrali‘, ‘Rinaldo‘ ed è anche stata Direttore artistico allo Sferisterio.

In seguito partecipa a diversi film, fiction e serie televisive, di seguito tutte le pellicole a cui la Ricciarelli ha preso parte:

  • Otello
  • La seconda notte di nozze
  • I giorni perduti
  • Bianco e nero
  • Gli amici del bar Margherita
  • La sedia della felicità
  • Infernet

Per quanto riguarda la carriera del soprano in televisione in molti ricorderanno:

  • Gian Burrasca
  • Don Matteo 4
  • Ma chi l’avrebbe mai detto
  • Carabinieri 7
  • Il ritmo della vita
  • Così fan tutte
  • Un passo dal cielo
  • Faccia d’angelo
  • Un matrimonio
  • Come una madre

Inoltre, in molti sicuramente ricorderanno Katia in ‘La fattoria‘, ‘Let’s Dance‘ ed anche in ‘Il cantante mascherato‘. Inoltre, è stata anche la co-conduttrice di ‘Io e te‘ insieme a Pierluigi Diaco nonché giurata di ‘Io canto‘. Insomma, una carriera davvero incredibile e che continuerà ancora nel corso degli anni a venire.

Katia Ricciarelli, quel dolce e forte rapporto con sua madre

La Ricciarelli ha più volte raccontato il grande affetto e il meraviglioso legame che vi era con sua madre.

La soprano ha perso suo padre quando era ancora molto piccola, ma non ne ha quasi mai sentito la mancanza proprio grazie all’affetto della mamma.

Qualche tempo fa, in merito all’argomento, durante una lunga intervista a ‘TV2000‘, ha spiegato: “Mia mamma era una donna straordinaria. Lei amava molto stare tra i giovani, amava cantare perché lei aveva una voce bellissima e poi sempre sorridente”.

Poi la conversazione con il conduttore continua e la Ricciarelli racconta che chiamava sua madre anche venti volte al giorno, soprattutto dopo un’esibizione le faceva sapere com’era andata ed ha continuato a chiamare sua madre anche dopo la dipartita di quest’ultima.

Fonte video: YouTube (@ TV2000it)

Katia Ricciarelli, l’amore con Pippo Baudo: la vita privata

Pippo Baudo e Katia Ricciarelli: dalla fine del matrimonio alla pace
P. Baudo e Katia Ricciarelli (fonte foto: YouTube, La Vita 24h)

Per quanto concerne la vita privata della soprano, si sa che ha avuto una lunga storia d’amore con José Carreras, famoso tenore.

I due si sono poi lasciati e nel 1986, la Ricciarelli convola a nozze con l’iconico conduttore Pippo Baudo, ma anche con lui la storia d’amore finisce e nel 2004 la coppia divorzia senza aver avuto figli.

Katia Ricciarelli, a quanto ammonta il suo patrimonio?

Come spesso accade anche per altre star, non si conosce il patrimonio preciso della soprano, ma qualche indizio c’è. Come riportato dal sito ‘contocorrenteonline.it‘ la Ricciarelli riceverebbe da Pippo Baudo un assegno mensile di ben 12.000 euro mensili per il mantenimento.

Katia Ricciarelli perché non ha figli?

Da settembre 2021 Katia Ricciarelli è tra i concorrenti del Grande Fratello Vip 6. Proprio nella casa – dove si è resa protagonista di una frase infelice – la nota cantante si è raccontata con i suoi compagni di avventura, colpendo molto i suoi fan a casa con una frase “Per la mia carriera ho rinunciato a tante cose. Mi manca una famiglia, sono sola.

Nonostante il grande amore con Pippo Baudo e il lungo matrimonio i due non hanno mai avuto figli. Il motivo lo ha raccontato la stessa cantante in un’intervista del 2018 a Belve.

Durante lo scambio con Francesca Fagnani, conduttrice del talk su canale Nove, la Ricciarelli ha ammesso che durante la sua relazione con Pippo Baudo, con cui è stata sposata dal 1986 al 2004, era rimasta incinta.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>>Katia Ricciarelli e il Principe Carlo, la rivelazione in diretta: c’è stato qualcosa tra loro?

La gravidanza arrivò proprio all’inizio della loro storia d’amore e per questo, stando a quanto rivelato dalla cantante, Baudo le chiede si abortire. Dopo quella priva gravidanza non sono arrivati, la Ricciarelli ha quindi affermato Poi sono stata punita, evidentemente, è giusto così.”