Home News Albano e la Notte della Taranta, delusione e fischi sul palco: cos’è...

Albano e la Notte della Taranta, delusione e fischi sul palco: cos’è successo?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:15

Albano e la Notte della Taranta, delusione per il cantante e altri ospiti fischiati dal pubblico, come mai? Ecco cos’è successo.

albano notte taranta
Albano (Getty Images)

Albano e la Notte della Taranta, grande delusione per lui e per gli altri ospiti illustri che non sono stati apprezzati dal pubblico, come mai?

Come ogni anno l’ultimo sabato del mese di agosto ha avuto luogo il famoso festival salentino per la chiusura dell’estate; un appuntamento che in molti non mancano e che, quest’anno, ha visto il ritorno del pubblico in presenza. Il piazzale dell’ex convento degli Agostiniani a Melpignano, in provincia di Lecce, ha ospitato un gran numero di spettatori dopo la pausa dell’anno scorso.

L’evento, nel 2020, si era svolto a porte chiuse mentre quest’anno la gente è tornata a partecipare alla Notte della Taranta, anche se solo con Green Pass e seduta in maniera ordinata e regolata dalle giuste distanze. Ospite della serata Albano che, tuttavia, è stato protagonista di qualche fischio di troppo da parte del pubblico: cos’è successo?

Albano e la Notte della Taranta, fischi per lui sul palco

Il cantante di Cellino San Marco pare che sia pronto a sbarcare in Rai con un nuovo programma e non ha mancato di esibirsi nell’importante festival della sua terra; oltre a lui, molti altri illustri ospiti come Il Volo e Madame. Tuttavia quest’anno l’evento ha visto alcuni cambiamenti causati, a quanto si legge su Il Fatto Quotidiano, dal fatto che per la prima volta l’evento verrà trasmesso su Rai 1.

La Notte della Taranta, infatti, andrà in onda sulla rete ammiraglia sabato 4 settembre in seconda serata, abbandonando l’abituale messa in onda su Rai 2. La serata ha visto il Maestro concertatore Enrico Melozzi nella veste di showman sul palco ma, a quanto pare, ci sono stati alcuni disguidi e ritardi che avrebbero infastidito il pubblico presente.

Il festival, infatti, secondo quanto riportato da Il Fatto Quotidiano quest’anno si sarebbe trasformato in una sorta di show televisivo con pause, ripetizioni, ritardi e bis ad hoc più adatti ad una trasmissione che ad un evento dal vivo. Questa situazione avrebbe creato del malumore nella platea che avrebbe fischiato diverse esibizioni, tra cui quella di Albano.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE -> Pioggia di critiche dopo la Notte della Taranta: c’entra Belen Rodriguez

Il cantante pare che sia incappato in qualche gaffe declamando un discorso giudicato troppo retorico dal pubblico che non l’ha affatto apprezzato. Anche il tentativo di Albano di intonare la sua Felicità durante la fine della Notte della Taranta, sulle note della pizzica suonata dall’orchestra non sarebbe piaciuto, tanto che, sempre secondo il quotidiano, si sarebbe dovuto ritirare dal palco a suon di “Buh” dalla platea.