Home Televisione Vite al Limite, Liz prima pesava 350 chili: eccola oggi

Vite al Limite, Liz prima pesava 350 chili: eccola oggi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:34

Vite al Limite torna in onda con la storia di Liz che prima pesava 350 chili: ecco come sta la donna oggi.

Vite al Limite
screenshoot tv

Questa sera su Real Time torna in onda una nuova puntata dello show che ha spopolato in America e da qualche anno anche in Italia con protagonisti i pazienti del dottor Nowzaradan.

La storia di questa sera riguarda Liz, la donna era arrivata a pesare 350 chili e la situazione in cui si trovava la costringeva a letto da dieci anni.

Le cose sono cambiate una volta incontrato il dottore, ma prima di scoprire le sue condizioni oggi, conosciamo meglio il suo percorso.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Alicia Kirgan Vite al limite, il suo cambiamento ha sorpreso tutti

Vite al Limite, Liz Evans: il grande cambiamento di oggi

Vite al Limite rinnova il suo appuntamento questa sera su Real Time con una nuova puntata che ha per protagonista Liz Evans e la sua storia.

Quando aveva solo sei anni è stata molestata da un componente della famiglia e come se non bastasse il padre ha avuto gravi problemi con la droga. Il suo unico “sollievo” fin da quando aveva solo dieci anni è stato il cibo che in poco tempo è diventato il centro del suo mondo.

All’età di trentacinque anni la giovane nata in Texas è arrivata a pesare fino a 350 kg, situazione che le rendeva impossibile anche i movimenti e poi ad aggravare la situazione anche un la presenza di un linfedema sulle gambe problema che ha da quando è piccola, la ragazza ha infatti una gamba più corta rispetto l’altra.

Ma il suo carattere e la sua grinta le hanno permesso di non mollare, cosi dopo la dieta, si è sottoposta all’operazione di bypass gastrico e in poco tempo ha perso 160 kg.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Cillas Givens Vite al limite: ha raggiunto un peso record

Ad oggi, continua a fare il suo percorso di fisioterapia e porta avanti quella che fin da subito è stata la sua promessa fatta al dottore cosi come a se stessa, ovvero quella di non arrendersi mai.