Home Cinema Keanu Reeves, il drammatico passato dell’attore: il dolore non passa

Keanu Reeves, il drammatico passato dell’attore: il dolore non passa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:22

Keanu Reeves è uno degli attori più noti e amati al mondo. Nella sua vita ha dovuto affrontare diversi momenti drammatici e lutti molto dolorosi difficili da superare.

Keanu Reeves
Keanu Reeves (Getty Images)

Una carriera straordinaria quella di Keanu Reeves, uno tra i volti del cinema più famosi e acclamati dal pubblico. La sua fama infatti lo ha portato nel 2006 in un sondaggio addirittura a rientrare tra i 10 attori più apprezzati di Hollywood.Molte sono state le opere che lo hanno portato al successo tra cui Point Break – Punto di rottura, Il piccolo Buddah, L’avvocato del diavolo, la saga di Matrix, Costantine. La vita privata dell’attore però è stata costellata da vari episodi drammatici, che lo hanno portato purtroppo ad affrontare lutti molto dolorosi e incancellabili.

Scopriamo insieme notizie e curiosità sull’attore con vari dettagli interessanti sulla sua vita e personalità.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Keanu Reeves, novità per l’attore: proposta impossibile da rifiutare

Keanu Reeves, le origini e i primi problemi

Keanu Reeves è nato nel settembre del 1964 a Beirut, in Libano. L’attore è figlio di un geologo statunitense Samuel Nowlin Reeves Jr. che ha origini inglesi, cinesi, portoghesi, francesi e hawaiane, e della madre Patricia Taylor costumista e ballerina inglese. I suoi genitori si sono incontrati per la prima volta proprio in Libano e si sposarono subito dopo essersi accorti di aspettare il loro primogenito e cioè proprio Keanu. I due poi si separarono nel 1966 e dunque a pochi anni dalla nascita di Keanu e la madre si trasferì insieme ai propri figli in Canada e precisamente a Toronto. Fu qui che la madre trovò lavoro come costumista per artisti del calibro di Dolly Parton e Alice Cooper.

Una particolarità riguarda invece il nome dell’attore, cioè Keanu, che in realtà a quanto pare è un’abbreviazione di Keaweaheulu che in hawaiano vuol dire “brezza leggera che sale dal mare verso i monti”. Ovviamente tale tipo di nome non era molto pratico e indicato per quanto riguarda la carriera da attore a Hollywood, e il suo agente decise quindi spesso di abbreviarlo semplicemente i primi anni come K.C. Reeves.

I problemi a scuola, la sua dislessia

Sempre quando era molto giovane, durante soprattutto gli anni delle superiori e del liceo era spesso etichettato come una persona poco intelligente, proprio per via delle sue scarse performance scolastiche. In realtà però non ci si era accorti del particolare problema che aveva nell’apprendimento Reeves, che in realtà soffriva di dislessia. È stato proprio il suo essere dislessico a portarlo poi alla decisione a 17 anni di abbandonare totalmente gli studi senza nemmeno ottenere il diploma delle scuole superiori. Fu così che dunque poi si dedicò anima e corpo alla recitazione, intraprendendo vari corsi.

Due terribili lutti, la morte della figlia e dell’ex fidanzata

Per quanto riguarda la vita privata dell’attore Keanu Reeves, sappiamo che fu fidanzato nel 1999 con un’attrice, Jennifer Syme, con cui mise al mondo anche una bambina. Purtroppo però i due affrontarono uno dei momenti più difficili e dolorosi che nessun genitore vorrebbe mai vivere, vedendo morire dopo pochi giorni dalla nascita la propria bambina, a causa di una malformazione genetica cardiaca. L’amore della coppia non riuscì a sopravvivere a questo evento traumatico e i due dunque si lasciarono dopo poco. Un dolore che ancora oggi, dopo molti anni passati, è parte di sé ed è insuperabile.

Purtroppo il dramma non finisce qua, poiché nel 2001 anche Jennifer morì in un terribile incidente stradale. La donna infatti era stata riaccompagnata a casa dopo aver partecipato ad una festa che era stata data dal cantante Marilyn Manson. A quanto pare però quest’ultimo la richiamò per tornare alla festa e la donna si mise alla guida in condizioni non ottimali, e dunque si schiantò in un incidente perdendo la vita. Si scoprì poi che la donna aveva assunto quel giorno un mix di anestetici e antidepressivi.

Vita sentimentale attuale, il sorriso ritrovato

Per quanto riguarda la vita sentimentale attuale dell’uomo, pare aver ritrovato il sorriso accanto alla propria compagna Alexandra Grant, che a quanto pare era già un’amica di vecchia data. In realtà la storia con la Grant ha fatto molto discutere il mondo mediatico, poiché la donna è stata spesso al centro di varie critiche e commenti negativi per il suo aspetto fisico.

Keanu Reeves e Alexandra Grant
Keanu Reeves e Alexandra Grant (Getty Images)

C’è infatti chi non la si considera particolarmente attraente e all’altezza della bellezza dell’uomo. A questi commenti Reeves non ha mai dato adito e non ha mai voluto rispondere, semplicemente non dando importanza a tali accuse futili. Con lei al suo fianco sembra davvero essere felice.

Il rapporto con la sorella Kim e la paura della malattia

Purtroppo i momenti dolorosi nella vita di Keanu Reeves non si sono fermati soltanto alla perdita della propria figlia e dell’ex fidanzata. Già nel 1993 aveva perso il suo migliore amico, l’attore River Phoenix, ma un altro difficile episodio che ha sconvolto la sua vita è stata la malattia della sorella Kim. Keanu infatti oltre a Kim ha anche altre due sorellastre, ma è con la prima che in effetti ha un rapporto davvero molto importante e simbiotico. A quanto pare la donna vive già da tempo in Italia, e infatti di tanto in tanto anche l’attore è stato ritratto insieme a lei soprattutto in alcune strade di Roma.

Purtroppo Kim a quanto pare lotta già da diversi anni contro una forma di leucemia, che è stata diagnosticata nel lontano 1991 e per cui è stata anche curata e ricoverata al Policlinico Gemelli di Roma. Un durissimo colpo per l’attore, che appena possibile cerca di passare del tempo con lei e darle tutto il sostegno e l’aiuto che può.

La passione per le moto e l’incidente

Per chi non lo sapesse una delle più grandi passioni dell’attore Keanu Reeves sono sicuramente le moto. Per lui è sempre stato una valvola di sfogo poter girare in moto, di cui in particolare apprezza la sensazione di totale libertà che riesce a dargli. Sembra anche che sia un collezionista di moto, e che tenga ad esse particolarmente. Nel corso della sua esistenza però non sono mancati anche gli incidenti, di cui in particolare uno è stato indimenticabile. L’attore infatti, come ha raccontato durante un’intervista per GQ, aveva partecipato ad una costa in California, prendendo una curva ad una velocità troppo elevata e sbalzando letteralmente fuori della propria moto.

Quella è stata per lui la prima volta in cui ha spiegato di aver pensato davvero di essere ad un passo dalla morte. Una sensazione indimenticabile che gli ha provocato uno shock talmente tanto grande che da quel momento in poi ha raccontato di aver deciso di voler essere molto più prudente e attento.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Keanu Reeves, confessione inaspettata: “Quel film mi ha cambiato la vita”

Keanu Reeves campione di hockey?

Prima di diventare attore Keanu Reeves a quanto pare aveva una grandissima passione per l’hockey su ghiaccio, e anche un discreto talento in questo campo. In realtà in effetti Reeves avrebbe potuto fare davvero molta strada in questo ambito sportivo, ma purtroppo un infortunio lo portò a porre fine per sempre i suoi sogni. Probabilmente dunque se non fosse stato per questo incidente forse non sarebbe mai diventato attore.

Un passato da musicista

Ma sono in effetti tantissime le passioni dell’attore, che l’hanno portato a sperimentare in diversi campi. Uno tra questi ad esempio è la musica. Per chi non lo sapesse infatti Keanu suona il basso, e nel 1991 aveva addirittura fondato la band chiamata Dogstar, che però poi ha deciso di sciogliersi definitivamente nel 2002. Una passione fortissima per la musica che pare sia rimasta nel tempo, e secondo alcune fonti addirittura la ascolta anche mentre legge i vari copioni cinematografici, poiché lo aiuta a rilassarsi e a concentrarsi meglio sul suo lavoro.

Ideatore di un fumetto?

La passione artistica di Keanu Reeves ha toccato anche un altro settore molto particolare, apparentemente lontano da quello che dovrebbe essere il mondo di un attore cinematografico. Keanu infatti nel 2020 ha addirittura annunciato l’inizio della realizzazione di un fumetto, il cui personaggio principale è stato ideato proprio da lui, e le cui sembianze estetiche sono state proprio modellate sull’attore. Il titolo di questo fumetto si chiama BRZRKR ed è la storia di un guerriero immortale che si trova ad affrontare varie battaglie nel corso della sua vita. Sembra anche che si ha in progetto anche un adattamento cinematografico di questo fumetto, che potrebbe essere sviluppato da Netflix o dalla Universal Pictures.

Keanu Reeves, una persona generosa

Reeves è anche noto per essere un persona generosa, e pare che addirittura in alcuni film come Le riserve e L’avvocato del diavolo abbia deciso di farsi dimezzare il cachet del 90% per dare la possibilità alla produzione di assumere altre star con cui poter recitare. Inoltre pare anche che durante la realizzazione del film Matrix, che l’ha portato ad uno straordinario successo, decise di decurtarsi parte degli incassi ottenuti da questo lungometraggio per donarla a truccatori e costumisti del set. Ha inoltre poi regalato anche ben 12 moto Harley-Davidson a tutti i vari stuntman che hanno preso parte alla film Matrix Reloaded, come ringraziamento personale per l’aiuto che hanno dato.