Home News Raffaella Carrà aveva previsto la sua morte, il gesto rivela tutto

Raffaella Carrà aveva previsto la sua morte, il gesto rivela tutto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:15

Raffaella Carrà aveva previsto la sua morte e poco prima del giorno tragico aveva fatto un gesto davvero bellissimo.

raffaella carrà

Sono passati solo pochi giorni dalla morte della popolare conduttrice e showgirl amata e apprezzata in tutto il mondo che è mancata a seguito di un cancro ai polmoni che non le ha lasciato scampo, sorte toccata anche al fratello e alla madre.

Quello che forse fino ad ora nessuno ha saputo è il fatto che la donna avesse già previsto la sua dipartita e che poco prima del tragico giorno avesse fatto qualcosa di inaspettato.

Prima di scoprire di che cosa si tratta, le sue ceneri saranno portate come da sua volontà a San Giovanni Rotondo dopo la sua cremazione.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Raffaella Carrà scelta discutibile della Rai: “potevano evitarlo”

Raffaella Carrà, la grande donazione prima della morte

Raffaella Carrà aveva 78 anni e la sua morte ha lasciato senza parole tutti quanti che ancora oggi non si rassegnano al suo addio. A dare la notizia è stato Sergio Japino, al suo fianco con i nipoti della conduttrice fino alla fine.

La conduttrice sapeva già tutto, aveva capito che le restava poco da vivere e cosi prima del tragico evento ha fatto una grossa e importante donazione che ancora una volta ha fatto capire la persona speciale che è sempre stata.

Ha donato la palestra in cui si allenava alla Confraternita di Misericordia di Porto Santo Stefano, in provincia di Grosseto, un modo per consentire alla onlus di utilizzare lo spazio per le loro attività benefiche.

Poche settimane fa ci convocò a Roma, dal suo notaio. Mi chiamò qualche giorno prima dicendo di voler donare alla Misericordia un suo immobile a Porto S. Stefano, per le nostre attività” ha raccontato il governatore della Misericordia, Roberto Cerulli per poi aggiungere: “andammo a vederlo: un regalo grandissimo per il valore immobiliare”.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Raffaella Carrà chi mancava al funerale: tre possibili grandi assenti

Insomma davvero un gesto bellissimo che alla luce di quanto accaduto ottiene un aspetto ancora più importante e profondo. La grande generosità della conduttrice resa unica fino alla fine.