Home Streaming Tutti i grandi capolavori di Quentin Tarantino che puoi trovare su Netflix

Tutti i grandi capolavori di Quentin Tarantino che puoi trovare su Netflix

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:14

Siete amanti del genere western o thriller? Ecco tutte le pellicole presenti su Netflix del regista più influente della sua generazione, Quentin Tarantino.

Django (Netflix)
Django (Netflix)

Quentin Tarantino, noto regista, sceneggiatore, produttore e attore cinematografico ha donato bellezza al cinema mondiale. Grazie alle sue pellicole ha permesso a tutti i fan del genere thriller, western e azione di avventurarsi nel fantastico mondo che riporta sul grande schermo.

La sua raffinatezza, e quello stile inconfondibile l’hanno elevato facendolo diventare uno tra i registi più influenti della sua generazione. Il grande successo del suo film esordio Le Iene è stato un vero e proprio testamento della sua bravura. Ebbene, dopo quel capolavoro non poteva che non crearne altri di tale importanza. Scopriamo i film di Tarantino presenti su Netflix.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> I film più visti su Netflix dagli appassionati di cinema e musica

Tutti i film di Quentin Tarantino presenti su Netflix

Le Iene(Netflix)
Le Iene (Netflix)

Quentin Tarantino per le sue opere d’arte ha ricevuti tantissimi riconoscimenti, tra questi ricordiamo le due vittorie agli Oscar come migliore sceneggiatura originale per Pulp Fiction e Django – Unchained. Un successo ancora oggi vivo e prolifico.

Nel 2020 infatti è stato candidato agli Oscar in due categorie: Miglior film e Miglior regia per C’era una volta a… Hollywood. Non ci resta che addentrarci nella breve, ma pregna di contenuto, lista dei film presenti su Netflix diretti e sceneggiati dal celebre regista, creatore del grande film cult Pulp Fiction.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> I film migliori da vedere se vuoi addormentarti dolcemente

Django – Unchained, USA (2012)

  • Regia: Quentin Tarantino;
  • Cast: Jamie Foxx, Christoph Waltz, Leonardo DiCaprio, Kerry Washington;
  • Genere: western, avventura, azione;
  • Anno: 2012;
  • Paese: Stati Uniti d’America;
  • Durata: 165min.

Django è il famoso film degli anni sessanta, che racconta la storia di uno schiavo di colore, il quale grazie alle sue importanti doti, verrà preso sotto l’ala di un ex dentista (Christoph Waltz), che ben presto lo farà diventare un cacciatore di taglie.

Dopo il duro lavoro i due partiranno alla ricerca della moglie di Django, Broomhilda, la quale è stata fatta schiava del crudele proprietario terriero Calvin Candie.

Il film al momento in cui fu messo nelle sale cinematografiche fu subito un grande successo: riconosciuto come il film di Tarantino che ottenne più incassi.

La pellicola, data la sua avvincente trama e il favore del pubblico fu candidato anche agli Oscar nel 2013, nelle categorie: Miglior attore non protagonista a Christoph Waltz, Miglior sceneggiatura originale a Quentin Tarantino, Miglior film, Miglior fotografia e Miglior montaggio sonoro. Riportando ben due statuette alle prime due categorie.

Il film vanta anche una collaborazione con il più grande compositore italiano, Ennio Morricone, il quale ha prestato la sua arte anche a numerose pellicole di Sergio Leone, idolo assoluto di Tarantino. 

Con questo film compie un viaggio cinematografico tra i più disparati stili: dal dramma, alla commedia al racconto storico. Infatti seppur la pellicola sia pregna di violenza, possiamo dire che non è mai usata senza un preciso e giusto motivo.

Qui, infatti assume una grande rilevanza, in quanto sottolinea i soprusi a cui le persone di colore erano sottoposti quotidianamente. La figura di Django, si va a calcare di un profondo significato, che lo eleva a eroe degli oppressi, in grado con la sua forza di uscire dalle catene che lo impone la sua condizione.

Le Iene, USA (1992)

  • Regia: Quentin Tarantino;
  • Cast: Harvey Keitel, Tim Roth, Michael Madsen, Chris Penn;
  • Genere: gangster, drammatico, thriller, noir;
  • Anno: 1992;
  • Paese: Stati Uniti d’America;
  • Durata: 99min.

Le Iene è stato il film con cui ha esordito sul grande schermo Quentin Tarantino. La pellicola vide la sua luce grazie alla spinta avuta dal produttore Lawrence Bender, il quale, dopo aver letto alcune sue opere, lo invitò a scrivere altre sceneggiature. Proprio qui nacque Le Iene.

Nell’arco di cinque settimane la pellicole era già pronta per la sua fruizione. Da subito fu un grande successo di critica e di pubblico. Da questo film possiamo iniziare a scorgere la sua firma caratterizzata da elementi sanguinari e violenti.

La pellicola si apre nella città di Los Angeles, qui otto rapinatori, soprannominati con nomi di colori, entrano in un bar, dove in seguito ad un’iniziale rapina si verificherà una vera e propria strage. A colpi di pistola, rapine, furti i protagonisti tesseranno la trama di un film all’insegna del pathos e della tensione.

Nelle Iene, affondando le nostre mani all’interno degli otto protagonisti, scorgiamo un barlume di umanità, celata da una follia selvaggia, e ferocia che porterà il branco ad un inevitabile scannamento reciproco.