Home Musica Milva, il dolore di Iva Zanicchi: “Quell’ultima chiamata in ospedale…”

Milva, il dolore di Iva Zanicchi: “Quell’ultima chiamata in ospedale…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:54

Iva Zanicchi ha voluto ricordare la sua cara amica Milva scomparsa poche ore fa: il ricordo drammatico della cantante.

iva zanicchi milva

Iva Zanicchi piange la morte della sua cara amica Milva che purtroppo poche ore fa è venuta a mancare dopo una lunga malattia che l’ha portata ormai parecchi anni fa a lasciare le scene ed a ritirarsi a vita privata. Come riporta Il Messaggero, infatti, la cantante oggi anche opinionista dell’Isola Dei Famosi ha avuto modo di ricordare colei che di fatto era molto più di una collega.

Ecco le sue parole cariche di dolore per la scomparsa di una persona che per lei era davvero molto importante e che siamo sicuri non dimenticherà mai.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Martina Corgnati, chi è l’unica figlia di Milva? Ecco cosa fa oggi

Iva Zanicchi ricorda Milva: il dramma della cantante

Iva Zanicchi (Rete4)
Iva Zanicchi (Rete4)

Iva Zanicchi ha  dichiarato che ha saputo purtroppo della scomparsa della sua cara amica Milva quando questa mattina è stata contattata telefonicamente da un suo caro amico autore.

Il ricordo l’ha subito riportata a quando lei stessa qualche mese fa si trovava in ospedale ricoverata in gravi condizioni a causa del Covid ed ha avuto modo di sentirla per messaggio. Nonostante fossero passati tanti anni il loro legame era ancora molto forte.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Milva, la pantera di Goro: il palco? Un incubo, ma necessario

Per tanti anni, infatti, le due sono state molto molto amiche e di conseguenza questa loro separazione è stata per lei ricca di tanto dolore ma anche di apprensione.

Se ne va quest’oggi una delle persone più vicine a lei di tutta l’industria musicale che, più spesso di quanto ci si possa immaginare, tende a far diventare le persone nemiche, piuttosto che unire.

Ma non solo:  Milva è stata infatti anche per tanto tempo la cantante preferita da sua madre, che scherzosamente le ha sempre detto che anche lei, in un certo qual modo, era sua “figlia”.

Insomma, la scomparsa della “Pantera di Goro” ha lasciato un vuoto immenso in tantissime persone ma le sue canzoni, ed il suo talento, rimarranno per sempre nel cuore e nelle orecchie di tutti coloro che hanno avuto la fortuna di ascoltare la sua voce.