Home News Fabrizio Corona, urla e sangue per terra: le vere ragioni dietro il...

Fabrizio Corona, urla e sangue per terra: le vere ragioni dietro il suo gesto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:39
CONDIVIDI

Fabrizio Corona ha compiuto un gesto davvero molto forte postando poi tutto su Instagram: tra urla, lacrime e sangue. Immagini molto forti.

corona fabrizio sangue
Fonte Instagram

Non abbiamo mai visto Fabrizio Corona in questo stato: l’ex re dei paparazzi infatti ha postato circa un’ora fa una lunga serie di storie su Instagram in cui si mostra con il volto insanguinato, gli occhi gonfi e quello che all’apparenza ha tutta l’aria di essere altro sangue per terra lungo tutto il pavimento che l’uomo, ex marito di Nina Moric, riprende con il suo telefono.

Braccia, pavimento, volto, mani ed altre parti del corpo sono piene di sangue per l’enorme preoccupazione di tutti coloro che ormai da tantissimi anni lo seguono da vicino.

Ma qual è il vero motivo dietro questo fortissimo gesto che ha subito fatto il giro del web? In moltissimi se lo stanno chiedendo. Scopriamo che cos’ha detto il noto volto televisivo. Le sue parole sono molto forti: ha infatti dichiarato che è anche pronto a “tagliarsi la vita”.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Fabrizio Corona, preoccupa i fan: un momento difficili

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal)

Fabrizio Corona, i motivi che lo hanno portato a questo gesto

Fabrizio Corona
Fabrizio Corona (Instagram)

Fabrizio Corona con il volto pieno di sangue su Instagram, il pavimento imbrattato di quello che ha tutta l’aria di essere altro sangue e tanta paura. L’ex re dei paparazzi ha infatti dichiarato che se non verrà fatta giustizia per lui e tutti i detenuti che sono vittime di ingiustizie, è pronto a fare di tutto, anche “tagliarsi la vita”, queste le sue esatte parole.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Asia Argento e Fabrizio Corona stanno ancora insieme? La verità

L’uomo ha chiamato in causa il presidente del Tribunale di Sorveglianza affinché riesamini gli atti, li guardi attentamente. Il suo obiettivo, stando alle sue parole, è quello di “toglierli dalle sedie” facendo riferimento come riporta Leggo ad Antonio Lamanna che ha rievocato gli arresti domiciliari per lui ed anche a Marina Corti che ha seguito tutta la fase della pena.

Il motivo di questa scelta andrebbe ricercato, sempre da quanto si legge su Leggo, per una serie di infrazioni alle regole del regime speciale.