Home Personaggi Nada, il ricordo dal passato: “Ero troppo piccola”

Nada, il ricordo dal passato: “Ero troppo piccola”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:00
CONDIVIDI

Nada è la protagonista delle fiction che andrà in onda questa sera su Rai Uno a lei dedicata, conosciamola meglio.

Nada
foto Instagram

La bambina che non voleva cantare è questo il titolo della fiction dedicata alla grande cantante italiana che questa sera andrà in onda su Rai Uno in prima serata.

A prestare il suo volto sarà Tecla Insolia che lo scorso anno ha debuttato proprio su palco del Festival di Sanremo nella categoria Giovani arrivando al secondo posto e che da quel momento ha iniziato una carriera di attrice di grande successo.

Prima di vedere quale sarà la storia raccontata questa sera, cerchiamo di conoscere meglio la cantante italiana che con i suo brani ha fatto il giro del mondo.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Tecla come Nada, destino in comune

Nada età, data di nascita, luogo di nascita, altezza e peso

Età: 67 anni
Data di nascita: 17 Novembre 1953
Luogo di nascita: Gabbro
Altezza: 1,65
Peso: 60 kg

Nada Malanima è questo il nome completo della cantante italiana figlia d’arte, il padre infatti era clarinettista. Il suo nome è stato scelto dalla madre dopo che una zingara che aveva letto nel suo futuro le aveva predetto che la piccola avrebbe viaggiato e avuto successo.

Il rapporto con mia mamma è stato bello perche c’era un grande amore, ma complicato perché soffriva di depressione da quando sono nata. Ho sempre vissuto tra questi alti e bassi, sempre a rincorrere e capire l’amore di questa donna che mi sfuggiva continuamente perché aveva un problema molto serio. Mio padre era un uomo silenzioso, sempre presente e vicino, timido e importante per noi. Ma sono stata cresciuta da una famiglia di donne, le donne sono forse più incoscienti, prendono spesso le situazioni in mano, hanno più dimestichezza con il dolore” ha raccontato la cantante.

Nada carriera: da Sanremo alla sua autobiografia

foto Instagram

Ero troppo piccola e non avevo il fuoco sacro, l’inizio fu traumatico, lasciare il mio paese fu una tragedia, poi si è illuminato qualcosa. Aveva ragione la mia mamma che diceva a tutti che avevo talento” cono queste parole la cantante descrive il suo successo arrivato quando aveva solo quindici anni. >>>se volete approfondire leggete qua

E’ stata scoperta da Franco Migliacci, il suo debutto arriva come detto prima a soli quindici anni al Festival di Sanremo 1969 con Ma che freddo fa che le regala il grande successo e la popolarità. Da quel momento non si ferma mai.

Prende parte a Un Disco per l’estate, Canzonissima, Sanremo 1970 e Sanremo 1971 aggiudicandosi il primo posto con Il Cuore è uno Zingaro e ancora Canzonissima.

Inseguito pubblica ancora tantissime canzoni e album, come: Ho scoperto che esisto anch’io, Brividi d’amore, Il domatore di scimmie, Avanti Bonda, la fisarmonica di stradella e ancora: pasticcio universale, Dolce più dolce, Rosa, Ti stringerò. Nel 1983 arriva Amore disperato che in poco tempo diventa un brano simbolo degli anni ottanta a cui seguono: Balliamo ancora un pò, Noi non cresceremo mai, Baci rossi e molti altri.

Arriva un nuovo Festival di Sanremo nel 1987 e nonostante il suo non fu un grande successo questo non la ferma, continua a pubblicare altri album come la raccolto: Malanima-successi ed inediti che celebra i suoi venticinque anni di carriera.

Alcuni anni dopo per lei inizia un nuovo successo quello della consacrazione come cantautrice che la porta a collaborare con molti artisti come: Massimo Zamboni, Adriano Celentano, Marina Rei, Ornella Vanoni.

Faccio le cose che sento, che voglio fare. Ho scoperto che il mio nome significa suono in sanscrito. Ero predestinata, ho accettato questo mio destino e ho cercato di farlo diventare mio e non lasciarlo in mano agli altri” ammette nella sua intervista per il Corriere.

Ha una discreta carriera anche come attrice, senza dimenticare che dal 2003 è anche una importante autrice di libri , l’ultimo uscito nel 2019 è una autobiografia dal titolo: Materiale domestico. Un’autobiografia 2019-1969.

Una delle sue ultime volte al Festival di Sanremo è stato nel 2019 per la serata delle Cover in cui la cantante arriva in supporto di Motta, in gara vincendo il premio come migliori duetto per la quarta serata, decisione che genera molta insoddisfazione. >>>legget qua per saperne di più

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nada Malanima Official (@nadamalanima)

Nada marito, chi è Gerry Manzoli?

“Gerry si è dedicato completamente a me. Sono pigra, se non ci fosse lui a spingermi avrei fatto molto di meno” sono queste le parole che la cantante usa per descrivere il marito Gerry Manzoli bassiste dei Camaleonti con cui è sposata da tanti anni.

I due si sono sposati nel 1974 e vivono insieme a Manciano in provincia di Grosseto, della loro vita privata di sa molto poco, entrambi ci hanno infatti sempre tenuto a mantenere il riserbo. Hanno però anche una figlia Carlotta.

Da quelle poche cose che la cantante ha detto del suo matrimonio, sembra che loro unione sia riuscita anche per il fatto che si sono sempre compensati: “il nostro è un amore di grande unione e rispetto”. >>>se volete saperne di più leggete qua

foto facebook

Nada figlia, come si chiama la giovane?

La cantante ha una sola figlia Carlotta Manzoli, nata dal marito Gerry.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Nada ricorda quella corsa in ospedale

Nada, La bambina che non voleva cantante

foto facebook

Ero titubante anche io, perché insomma, sono ancora viva, ma la regista Costanza Quatriglio ha visto nella mia storia le dinamiche di una bambina che cresce e si trova a risolvere da sola problemi più grandi di lei perché intorno ci sono persone che non riescono a capirne le esigenze, distratti dalle incombenze degli adulti. È una bambina che si barcamena e si trova coinvolta in qualcosa più grande di lei. Ecco la regista ha visto la dimensione umana, che è di tutti” cosi la cantante racconta la fiction che il grande pubblico di Rai Uno vedremo questa sera interpretato da Tecla Insoalia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nada Malanima Official (@nadamalanima)

Nada social, quali sono i profili della cantante?

La cantante italiana nonostante la sua grande riservatezza è presente sui social con una pagina facebook e una Instagram con il nome di: @nadamalanima.