Home News Nada, prigioniera per quattro anni: “Ero diventata anoressica”

Nada, prigioniera per quattro anni: “Ero diventata anoressica”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:15
CONDIVIDI

Nada si è raccontata senza veli e ha rivelato dei retroscena inaspettati della sua vita privata soprattutto riferito al mondo dello spettacolo.

nada

Nada ha incontrato il successo da giovanissima. Aveva soli 14 anni quando è stata scoperta, ma lei non aveva intenzione di avviare la sua carriera. Ecco i dettagli sul suo passato e come si è ripresa.

Nada: “Non ce la faccio più, rompo il contratto!”

Nada Malanima si è raccontata a Repubblica nel 2016. Un’intervista che ha messo a nudo l’anima della cantante ma che ha rivelato un passato duro da cui ne è uscita fuori.

Un esempio di forza e di determinazione, in cui non sempre il successo è la chiave della felicità.

La cantante è stata scoperta a soli 14 anni da una persona in cerca di talenti che invitò lei e i suoi genitori a Roma per tenere un’audizione. Voce splendida e un viso aggraziato, Nada non ha avuto problemi ad essere scelta.

Feci l’audizione e fui immediatamente messa sotto contratto. Quello che sarebbe stato il sogno di ogni ragazza, per me era come atterrare su una piantagione di cactus” ha confessato.

A 16 anni incontra un successo assordante grazie a Ma che freddo fa. Così è iniziato per lei un periodo fatto di ritmi forsennati che hanno portato la cantante ad abbandonare la scuola.

Per quattro anni fui prigioniera dello spettacolo. Cantavo, uscivo dal palcoscenico, vomitavo poi rientravo. Ero diventata anoressica. Mi nutrivo con le flebo” ha affermato Nada, per questo poi ha elaborato la decisione di lasciare la casa discografica.

Tuttavia Ennio Melis, capo della Rca, ha capito che doveva allentare la presa ma non voleva perdere un talento come lei, così le ha fatto una proposta alternativa: Piero Ciampi. Da lì la ripresa.