Home Storie Luigi Tenco, ecco come è nata “Mi sono innamorato di te”

Luigi Tenco, ecco come è nata “Mi sono innamorato di te”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:13

Luigi Tenco, celebre cantautore genovese, oggi verrà celebrato sul palco dell’Ariston grazie ad una cantante in gara. Scopriamo una curiosità legata al suo passato. 

Luigi Tenco

Oggi le parole di Luigi Tenco riprenderanno forma e corpo al Festival di Sanremo 2021. Durante la 71 esima edizione del Festival a conferirgli onore sarà la cantante Gaia insieme a Lous and the Yakuza, che con il pezzo “Mi sono innamorato di te”, lo faranno rivivere nella memoria degli italiani. La sua scomparsa è stata come una pugnalata allo stomaco per molti. Un vuoto incolmabile nel mondo della musica. Ma scopriamo quel suo messaggio d’amore.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI >>> Sanremo 2021, ritorno alle origini per Fiorello: “Non ricordavo nulla”

Luigi Tenco, “Mi sono innamorato di te”: com’è nata la canzone?

Luigi Tenco

Luigi Tenco ha fatto la storia della musica italiana. Cantautore d’immenso talento, non riuscì mai a essere compreso fino in fondo, solo dopo la sua morte i suoi brani diventarono dei veri e propri capisaldi della musica italiana. Nel 1967 partecipò al Festival di Sanremo con Ciao amore ciao, cantata separatamente con la stessa Dalida. Il brano, a causa della prole antimilitariste fu costretto ad essere modificato.

In quest’operazione fu mantenuto solo il ritornello. Ma purtroppo, nonostante gli aggiustamenti, il pezzo non convinse gli organizzatori della kermesse, che lo esclusero dalla finale e anche dal ripescaggio. Questo fu un colpo durissimo per Tenco. Ma sapete come nacque uno tra i suoi pezzi di maggior successo? Ebbene, sto parlando proprio del brano che oggi sarà in gara al Festival di Sanremo 2021, “Mi sono innamorato di te”. Per Tenco l’amore è una forza incredibile, unisce persone, dà felicità e speranza.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI >>> Gino Paoli e Luigi Tenco, l’allontanamento e il periodo nero dopo il suicidio

La canzone è stata composta nel 1962, con la potenza della lirica e la magia della poesia, racconta l’innamoramento. L’amore nasce per caso, da un bisogno di compagnia e dall’aspirazione al sogno, innata in tutti gli esseri umani. L’amore infine è capace di farci perdere l’equilibro: “Mi sono innamorato di te e adesso non so neppure io cosa fare“. Ma l’amore è anche difficile, complicato, contraddittorio: “il giorno mi pento d’averti incontrata” mentre “la notte ti vengo a cercare“.