Home Cinema Alessio Boni, la malattia che l’ha colpito: “Era un’ossessione”

Alessio Boni, la malattia che l’ha colpito: “Era un’ossessione”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:48

Alessio Boni, attore italiano, ha confessato un grave dramma che l’ha colpito. Di cosa stiamo parlando? Scopriamolo subito.

Alessio Boni

Alessio Boni questa sera sarà protagonista della trasmissione “La musica che gira intorno“, in onda su Rai 1. Il programma vede alla conduzione Fiorella Mannoia che farà da tre d’union tra le storie di diversi artisti che calcheranno il palco. Uno tra questi è proprio Boni, notto attore di cinema e teatro. Ha raccontato un tragico avvenimento che l’ha investito. Un malessere che non l’ha lasciato vivere sereno. Scopriamolo.

LEGGI ANCHE —> Nina Verdelli fidanzata Alessio Boni: l’evento che ha stravolto le loro vite

Alessio Boni, il dramma dell’attore: “Era la mia ossessione”

Alessio Boni

Boni ha raccontato di quel malessere che l’ha pervaso tempo fa. L’attore ha confessato di aver sofferto di un grave dolore sia fisico che mentale in seguito ad una storia d’amore finita. Dalle parole di Alessio è emerso come quella relazione era diventata per lui una vera e propria ossessione. In quel periodo non riusciva a lavorare e non usciva di casa. Finché, grazie alla madre riuscì a capire che il suo equilibrio era in pericolo. Ha vissuto realmente dei momenti infelici a causa di quella separazione. La sua anima si era ammalata a tal punto che tutta la rabbia che montava dentro non riusciva espellerla con le lacrime. La negatività aveva avvolto completamente la sua vita.

LEGGI ANCHE —> Nina Verdelli compagna Alessio Boni, un lieto evento che li ha uniti

Conclude Boni dicendo di aver sofferto a lungo, ma fortunatamente è riuscito ad uscirne. Piano piano stava sentendo che quella relazione gli stava prosciugando tutte le energie. Un periodo molto buio per il noto attore. Adesso sembra aver trovato il suo equilibrio accanto a Nina Verdelli e il suo piccolo figlioletto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessio Boni (@alessioboni66)