Home Cinema “Amarcord”, sapete cos’è successo agli attori della pellicola? Assurdo

“Amarcord”, sapete cos’è successo agli attori della pellicola? Assurdo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:00
CONDIVIDI

“Amarcord”, è uno dei più grandi capolavori di Federico Fellini, un film del 1973. Sapete che fine hanno fatto gli attori della pellicola?

Amarcord

Amarcord è uno dei film più noti di Federico Fellini. Con questa pellicola, il regista vinse il Premio Oscar come Migliore film straniero e inoltre fu candidato alle nomination Fellini, nella categoria Miglior Regista e Miglior Sceneggiatura, in quest’ultima con Tonino Guerra. Questo pomeriggio andrà in onda su Cine34. Un cult della televisione italiana assolutamente da non perdere. Un film diventato patrimonio della storia del cinema.

LEGGI ANCHE —> Fellini Fine Mai, ESCLUSIVA Eugenio Cappuccio: “Chi era Federico Fellini”

“Amarcord”, il film: la fine tragica degli attori del cast

Amarcord

Ci troviamo a Borgo, nei primi anni ’30, protagonista è l’adolescente Titta, interpretato da Bruno Zanin. Suo padre Aurelio (Armando Brancia) è un piccolo imprenditore edile, perennemente in discordia con la moglie Miranda (Pupella Maggio). Zio Pataca e Zio Teo, rispettivamente Ciccio Ingrassia e Nando Orfei, il primo vegeta alle spalle dei parenti, il secondo è ricoverato in manicomio. Ma scopriamo oggi cosa fanno questi attori. Bruno Zanin, nel 1992 ha lasciato il cinema, considerandolo come un mondo di cartapesta e non di realtà. A seguito di un lungo periodo di depressione ha deciso di cambiare vita e viaggiare. Armando Brancia, invece, ci lasciò molto presto, morì nel 1996, provocando un grave lutto nel mondo del cinema.

LEGGI ANCHE —> Sergio Zavoli, la sua grande amicizia con Federico Fellini: la sua ultima richiesta

Pupella Maggio, la sua particolarità risiede nella sua nascita. Ebbene, la nota attrice nacque a teatro, sua madre aveva avuto le doglie durante le prove di uno spettacolo al Teatro Orfeo di Napoli. Ciccio Ingrassia fu ricoverato per anni in manicomio, sino alla sua morte avvenuta nel 1992. Infine Nando Orfei dopo una lunga malattia morì anche lui nel 2014. Una tragedia immane ha colpito gli attori di questa celebre pellicola. Ma per sempre rimarranno nella nostra memoria per aver costruito una parte della storia del cinema.