Home Storie Federico Fellini “celebra” il compleanno del film La Dolce Vita

Federico Fellini “celebra” il compleanno del film La Dolce Vita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:08
CONDIVIDI

Federico Fellini oggi torna tra di noi per festeggiare il compleanno del suo capolavoro “La Dolce Vita”. L’opera quest’anno compie 60 anni. 

Federico Fellini
Federico Fellini (Fonte: Getty Images)

Per celebrare questo film testamento del regista visionario, Federico Fellini, stasera in seconda serata Cine34 trasmetterà il grande capolavoro “La Dolce Vita“. Un cast formidabile: Marcello Mastroianni e Anita Ekberg tra gli attori di spicco. Un cult che vinse l’Oscar ai Miglior costumi, la Palma d’oro a Cannes e tantissimi altri premi. Ma scopriamo qualche indiscrezione sul film.

LEGGI ANCHE —> Giulietta Masina moglie Federico Fellini, il loro più grande segreto

Federico Fellini: dal caos è nato un capolavoro

La Dolce Vita

Quando si dice che non è tutto oro ciò che luccica, emblema è questa pellicola. Infatti come del resto la maggior parte dei film di Fellini, anche La Dolce Vita ha avuto una gestazione lunga e travagliata. Molti sono stati gli scontri tra il regista e il produttore Dino De Laurentiis, che non era d’accordo sul film per tre motivi: il budget troppo elevato, infatti furono costruiti più di 80 set, la sceneggiatura, a detta del produttore troppo caotica e infine per il cast, poiché si preferivano attori più noti come Paul Newman. Ma è stato proprio questo caos che ha fatto di Fellini il regista più rinomato al mondo. Come il regista ha dichiarato i suoi film prendono vita sullo schermo, non sulla carta. Queste divergenze portarono alla rottura con De Laurentiis il quale fu sostituito da Angelo Rizzoli e Giuseppe Amato. 

LEGGI ANCHE —> Fellini Fine Mai, ESCLUSIVA Eugenio Cappuccio: “Chi era Federico Fellini”

Una perdita importate quella che fece il primo produttore. Nessuno se lo sarebbe mai aspettato, ma probabilmente Fellini lo sapeva che sarebbe diventato un capolavoro, proprio per questo insistette così tanto e non cambiò opinione dopo le critiche di De Laurentiis. Di cosa da dire ce ne sarebbero troppe, come le emozioni che ci ha regalato. Ma a noi non ci resta che fare gli auguri al più grande capolavoro italiano. La Dolce Vita spegne così le sue sessanta candeline.