Home Cinema Anthony Hopkins, la decisione è stata presa: “Non ce la facevo più”

Anthony Hopkins, la decisione è stata presa: “Non ce la facevo più”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:35

Anthony Hopkins ha preso una drastica decisione nella sua vita. Si è visto costretto a fuggire in maniera improvvisa. Come mai?

Anthony Hopkins

Anthony Hopkins questa sera sarà protagonista del film “Premonitions“, in onda su Rai 4. La pellicola, diretta da Alfonso Poyart, vede nel cast, accanto al celebre volto del divo britannico naturalizzato statunitense, Collin Farrel, Jeffrey Dean Morgan, Abbie Cornish e Marley Shelton. Il film è un thriller che si incentra sulla scoperta di una serie di delitti. Ma scopriamo qual è stata la dichiarazione di Hopkins.

LEGGI ANCHE —> Anthony Hopkins, confessa: “Gli effetti della quarantena su di me”

Anthony Hopkins, cambiamento radicale della sua vita

Hopkins ha dichiarato di essere fuggito dal Regno Unito proprio perché non si sentiva a suo agio con i connazionali, in particolar modo con i suoi colleghi. Infatti ha confessato di essersi spesso annoiato con le persone che lavoravano con lui. Proprio per questo ha deciso di partire alla volta dell’America per realizzare il suo sogno: fare i film. Ha inoltre aggiunto di non essersi mai sentito parte di questa professione, ma gli piace e per questo continua a farlo. In America ha avuto modo di conoscere Katharine Hepburn, mentre giravano il film Il leone d’inverno. Grazie a quell’incontro ebbe un ottimo consiglio, ossia quello di non recitare, ma di essere semplicemente sé stesso.

LEGGI ANCHE —> American Beauty, il film: dalla finzione alla realtà

Hopkins è riconosciuto per le sue interpretazione estreme di personaggi. Ha vinto un premio Oscar come Migliore Attore per il ruolo di Hannibal Lecter, lo psichiatra cannibale nel film “Il silenzio degli innocenti“, di Jonathan Demme. È inoltre stato candidato ad altri quattro premi Oscar. Una carriera davvero invidiabile.