Home Storie Anthony Hopkins, la confessione straziante: fan disperati

Anthony Hopkins, la confessione straziante: fan disperati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:40
CONDIVIDI

Quella di Anthony Hopkins è una rivelazione importante. All’apprendere questa notizia i fan sono entrati nel panico.

anthony hopkins

Anthony Hopkins, stasera in prima serata su Rai Movie andrà in onda uno del celebri film che gode di una mirabile interpretazione dell’attore, accompagnata dal divo Brad Pitt. Il film in questione di genere drammatico è “Vento di passioni” un cult del 1994, diretto da Edward Zwick. Saremo travolti da quest’appassionante storia di tre fratelli a cavallo della prima guerra mondiale. Uno di loro purtroppo morirà in guerra lasciando così sola la sua fidanzata, la quale si sposerà con un secondo fratello nonostante sia innamorata del terzo. Una vera e propria ventata di passioni. Ma addentriamoci nella vita squilibrata del celebre attore.

LEGGI ANCHE —> Premio Oscar 2020, Joker fa il pieno di candidature

Anthony Hopkins e la malattia: “Non vedo mia figlia da vent’anni”

Vento di passioni

Le ultime dichiarazioni dell’attore dichiarano che il suo rapporto con la figlia è arrivato al termine. Infatti l’uomo ci confessa di non sapere neanche se ha dei nipotini, inoltre la figlia pare che abbia cambiato cognome per non avere nulla a che fare con lui. Ma cos’è successo tra i due? Noi sappiamo che la vita dell’attore non è stata semplice, infatti ha avuto dei seri problemi con l’alcool. Ci racconta il suo periodo di quando beveva troppo, era sempre aggressivo e infuriato con gli altri e con sé stesso. Non riusciva a staccarsi dall’alcool. Ha ammesso che in quel periodo faceva del male a sé stesso e alle persone che avrebbe dovuto amare. Ma come si è salvato?

LEGGI ANCHE —> Anthony Hopkins nei panni di Alfred Hitchcock

Lui stesso dichiara che la pittura è stata la sua ancora di salvezza. Ma per l’attore la morte non è un tabù, anzi, così la definisce: “Siamo già longevi abbastanza: 80, 90 anni su questa terra sono sufficienti. Io vivrò ancora qualche anno. E poi dirò senza rimpianti: arrivederci è stato bello!”