Home Cinema Alessandro Gassmann, quel trauma che si porta dentro da sempre

Alessandro Gassmann, quel trauma che si porta dentro da sempre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:03
CONDIVIDI

Alessandro Gassmann si porta ormai da tempo dietro un trauma che ovviamente non sanno tutti e che ha tenuto nei suoi cassetti della privacy giustamente.

Alessandro Gassmann
Alessandro Gassmann

Torniamo a parlare dell’attore classe 1965 di Roma figlio del grandissimo Vittorio perché alle 19.05 lo rivedremo in tv su Cine 34 al canale appunto 34 del digitale terrestre. Sarà trasmesso nella rubrica “A cena con…” il film Facciamo Fiesta. La pellicola è del 1997 diretta da Angelo Longoni con sceneggiatura di questi insieme a Massimo Sgorbani. Nel cast troviamo anche altri attori importanti come Gianmarco Tognazzi, Lorena Forteza, Bruno Armando, Blas Roca-Rey e molti altri ancora. Torniamo però a quel problema mai rivelato chiaramente dall’attore.

LEGGI ANCHE >>> La sua malattia segreta

Alessandro Gassmann, quel trauma dal passato

Alessandro Gassmann (GettyImages)
Alessandro Gassmann (GettyImages)

Ma qual è il trauma che Alessandro Gassmann si porta dietro dal passato? L’artista è nato a Roma il 24 febbraio del 1965 da un padre molto famoso e cioè Vittorio Gassman. Questi viveva una splendida storia d’amore con la splendida attrice francese Juliette Mayniel. I due però si lasciarono quando Alessandro aveva appena tre anni. Sicuramente per un bambino veder i suoi genitori lasciarsi è stato un dispiacere impossibile da accettare anche perché ancora troppo piccoli e non in grado di capire bene cosa è successo.

LEGGI ANCHE >>> Alessandro Gassmann da papà

I genitori ovviamente hanno fatto di tutto per garantire la tranquillità ad Alessandro che è venuto sù come uomo pieno di valori e in grado di avere un suo straordinario equilibrio nonostante tutto. L’artista infatti ha un matrimonio molto solido tanto che è sposato dal 1998 con l’attrice Sabrina Knaflitz. I due rappresentano una coppia modello e hanno uno splendido figlio nato proprio nel 1998 Leo che è diventato cantautore e che abbiamo visto in tv all’interno di uno straordinario percorso in un talent show. Questo dimostra come la sua famiglia e i suoi genitori abbiano fatto uno straordinario lavoro con lui facendolo crescere sereno e felice nonostante l’ovvio dispiacere di non vedere i suoi insieme.