Home Cinema Ricky Memphis, la più grande paura dell’attore: è terrorizzato

Ricky Memphis, la più grande paura dell’attore: è terrorizzato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:04
CONDIVIDI

Ricky Memphis racconta il suo più grande terrore. Una dura infanzia che si ripercuote ancora oggi nella sua vita. 

ricky memphis
Ricky Memphis (Getty Images)

Ricky Memphis a soli 4 anni perse la figura del padre, da sempre accudito dalla mamma, zii, sorella e cugini all’età di 21 anni va a vivere da solo, mettendo da parte qualche soldino grazie ad una serie di lavoretti. Ma sebbene Ambra Angiolini dia il meglio di sé nel ruolo della chef sessodipendente e Raoul Bova conquista tutti con il suo fascino, una grande nota di merito va proprio a Memphis, il personaggio più esilarante del film “Immaturi“, oggi in onda su Cine 34 in prima serata. Nella commedia diretta da Paolo Genovese, Ricky è Lorenzo, un agente immobiliare, ex secchione della classe. Ma scopriamo qual è stato questo trauma che lo fa vivere nel terrore.

LEGGI ANCHE —> Luisa Ranieri, un vuoto nella sua vita

Ricky Memphis, il grande terrore di oggi derivato dal suo passato

Ricky Memphis

Ricky ha scoperto che quando si diventa papà i sentimenti prevalgono sulla ragione. È un papà molto ansioso e preoccupato per il futuro del figlio. Sostiene di essere anche ipocondriaco, infatti ecco svelato il suo più grande terrore. L’attore ci confessa che teme tantissimo di morire e di lasciare il figlio senza un padre, non vorrebbe far provare al figlio quello stesso vuoto che Memphis non è mai riuscito a colmare nella sua vita. Ma grazie alla fede riesce a vivere e ad essere più sereno.

LEGGI ANCHE —> Ricky Memphis, quella confessione che fece tremare i fan

Nonostante sia cresciuto in una famiglia di anticlericali, Ricky dopo tanto tempo è riuscito a trovare la sua fede. Il suo esordio a cinema lo ebbe grazie ad un giornalista di King. Da lì sono arrivati i suoi primi film e poi il vero successo con “Distretto di polizia“. Una carriera piena di ostacoli, ma anche di tante soddisfazioni.