Home Musica Samuele Bersani, non accadeva da otto anni: un passato difficile

Samuele Bersani, non accadeva da otto anni: un passato difficile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:18
CONDIVIDI

Sono passati ben otto anni da quando Samuele Bersani appariva sugli scaffali dei negozi con un nuovo cd. La colpa sarebbe anche di una grave crisi personale.

Samuele Bersani (Getty Images)
Samuele Bersani (Getty Images)

L’amato cantautore avrebbe affrontato un periodo di profonda crisi personale dovuta a quelli che per un po’ sono sembrati insanabili problemi di cuore. Per fortuna oggi ne è uscito e, dal quel dolore, è nato anche il suo ultimo lavoro, Cinema Samuele. “Questo album è la luce dopo il blackout” ha raccontato nel corso delle interviste Samuele Bersani.

Leggi anche –> Elodie si confessa: “Ecco che cosa rimpiango di più”

Samuele Bersani si racconta: “non riuscivo a scrivere nulla”

Samuele Bersani (Getty Images)
Samuele Bersani (Getty Images)

Cinema Samuele segna il tanto atteso ritorno di Samuele Bersani nel mondo della musica. Il disco è la naturale conseguenza del suo periodo più buio; “non riuscivo a scrivere nemmeno la lista della spesa – confida il cantautore – forse avevo scritto troppi sms che volevano arrivare al cuore di una persona. E forse in quegli sms mi sono impoverito”.

Una crisi personale non indifferente che l’ha lasciato privo di energie. “Mi ha inaridito” arriva a dire Bersani continuando a parlare di sé e spiegando i motivi per cui è sparito dalle radio italiane per ben otto anni. Afferma infatti di poter rinunciare alla scrittura ma non a stare bene in una relazione. A supportarlo però ci saranno sempre i suoi fan, entusiasti della notizia dell’uscita di Cinema Samuele.

Il disco, peraltro, oltre ad essere un momento di liberazione per l’artista, è anche un intenso viaggio nelle sue passioni, principalmente il cinema; nel libretto del disco, infatti, non mancano i ringraziamenti a registi che lo hanno segnato, tra cui Federico Fellini e Quentin Tarantino. “È un lavoro che non è una pellicola ma ha l’ambizione di poterlo essere a occhi chiusi – afferma il cantautore sul suo ultimo lavoro – una ragazza una volta mi ha detto che scrivo cortometraggi per non vedenti. E’ il più bel complimento che mi abbiano mai fatto“.

Prossima tappa? Tornare ai concerti, spera Bersani. Per l’artista c’è in progetto un nuovo tour, annunciato per la prossima primavera e con partenza il 18 aprile dal Teatro degli Arcimboldi di Milano.

Leggi anche –> Elettra Lamborghini disperata: “Ha un polmone collassato”