Home Personaggi Giovanna Botteri, chi è suo marito? Un famoso giornalista inglese

Giovanna Botteri, chi è suo marito? Un famoso giornalista inglese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:52
CONDIVIDI

Chi è il marito di Giovanna Botteri? Della giornalista conosciamo i grandi successi lavorativi, ma poco si sa della sua vita privata, ecco chi è l’uomo.

Giovanna Botteri marito
Giovanna Botteri

Chi è il marito di Giovanna Botteri? La giornalista originaria di Trieste è nota per essere un’inviata all’estero molto importante della Rai: negli ultimi mesi è apparsa spesso in collegamento da Wuhan, dove ha seguito le vicende legate alla pandemia da Coronavirus.

Il nome della Botteri è anche stato legato, recentemente, al caso di body shaming che l’ha vista protagonista sul web e nella trasmissione Striscia la Notizia. La questione ha fatto piuttosto scalpore e ha trascinato la conduttrice Michelle Hunziker nella bufera; il tutto si è risolto, però, serenamente e il caso è stato bollato come un grande malinteso.

Giovanna è una donna tenace e indipendente, classe 1957, si è laureata in filosofia a Trieste e poi in storia del cinema alla Sorbona di Parigi. Successivamente la Botteri è tornata in Italia e ha iniziato a farsi strada nel mondo del giornalismo, ereditando la passione da suo padre, che è stato direttore della sede della Rai in Friuli Venezia Giulia.

LEGGI ANCHE -> Michelle Hunziker, le dure critiche per il caso Giovanna Botteri

Giovanna Botteri chi è suo marito? Una vita riservata

Giovanna Botteri marito
Giovanna Botteri

Se della carriera della giornalista sappiamo molto, non si può dire lo stesso riguardo la sua vita privata. Giovanna, a quanto si sa, non ha mai avuto un marito, non essendosi mai sposata. Tuttavia ha avuto una relazione importante con il giornalista inglese, naturalizzato italiano, Lanfranco Paci. Da questa storia è nata sua figlia, Sarah Ginevra Paci, oggi adulta e manager a capo di una grande azienda italiana. Queste sono le uniche informazioni a disposizione sulla vita proivata della Botteri e su suo marito.

La giornalista ha documentato dal vivo, sin dagli esordi della sua carriera, eventi che hanno fatto la storia del nostro secolo; per sempio la caduta dell’Unione Sovietica nel 1991. Giovanna è stata anche inviata in zone di guerra, seguendo in prima linea eventi come l’inizio della guerra civile in Croazia, la guerra in Bosnia e l’assedio a Sarajevo, dove ha filmato l’incendio della Biblioteca Nazionale.

LEGGI ANCHE -> Gerry Scotti rompe il silenzio su Giovanna Botteri

 

Visualizza questo post su Instagram

 

. Ci siamo sentite, abbiamo chiacchierato e ci siamo anche fatte due belle risate. Il sunto di tutta questa storia è: Giovanna Botteri ed io abbiamo vinto una grande sfida: la sfida contro le falsità, le ipocrisie, le cattiverie e la violenza (anche nei miei confronti). Gli haters, i “paladini” e le “paladine” di una giustizia MAI richiesta da parte di una donna, hanno massacrato un’altra donna e la sua famiglia. Giovanna non voleva e non doveva essere difesa da me, perché non era mai stata attaccata. Io e lei appena potremo, ci incontreremo di persona e brinderemo alle donne che fanno squadra. Solo così vinceremo tutte le nostre battaglie. La prima che dobbiamo combattere tutti insieme è la battaglia contro l’odio sui social! Bisogna togliere la possibilità alle persone ignoranti di insultare e denigrare gratuitamente la gente.

Un post condiviso da Michelle Hunziker (@therealhunzigram) in data:

La Botteri è una donna che ha vissuto e segnato la storia del giornalismo italiano. Eppure la maggior parte delle persone la ricorderà per la sciocca vicenda legata alla derisione del suo “aspetto trasandato” diffusa sul web e da Striscia la Notizia.