Home Personaggi Giovanna Botteri vs Michelle Hunziker, il lieto fine: “Le donne devono fare...

Giovanna Botteri vs Michelle Hunziker, il lieto fine: “Le donne devono fare squadra”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:02
CONDIVIDI

Giovanna Botteri vs Michelle Hunziker: il caso che ha fatto tanto clamore è arrivato finalmente ad una conclusione, ecco com’è andata la storia.

Michelle Hunziker Giovanna Botteri
Giovanna Botteri nel servizio di Striscia

In questi giorni si è scatenata una vera e propria bufera intorno a Michelle Hunziker, accusata di aver preso in giro Giovanna Botteri. Un servizio mandato in onda da Striscia la Notizia ha fatto scalpore per aver ridicolizzato la giornalista, criticata per il suo aspetto fisico poco curato, durante i suoi collegamenti da Pechino.

In molti hanno attaccato duramente Michelle, accusandola di aver fatto body shaming su un’altra donna, dopo essersi dichiarata per anni una sostenitrice dei diritti delle donne ed essersi sempre schierata contro il bullismo.

La Hunziker ha risposto a queste critiche pesanti, registrando dei video diretti proprio a Giovanna Botteri, in cui ha spiegato le sue ragioni e quelle di Striscia. La conduttrice ha spiegato che l’intenzione di quel servizio era proprio quella si sminuire le offese degli hater del web contro la giornalista.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Gerry Scotti rompe il silenzio su Giovanna Botteri

Il caso Botteri-Hunziker arriva ad un (lieto) fine

Michelle Hunziker vs Giovanna Botteri
Michelle Hunziker

Dopo qualche giorno dal video di Michelle, che ha invitato anche Giovanna a rivedere attentamente il servizio di Striscia, è arrivata la risposta della giornalista. La donna ha reagito in maniera assolutamente positiva alla richiesta della Hunziker e ha risposto serenamente: “Cara Michelle, io non sono sui social, né su Facebook, né su Instagram, poi qui in Cina è molto difficile collegarsi, così c’è voluto del tempo prima che vedessi il tuo video e ti rispondo solo adesso: per fortuna non dobbiamo fare la pace, perché non abbiamo mai fatto baruffa, non abbiamo mai litigato, neanche con Striscia la notizia e Gerry Scotti” ha detto in un video la Botteri, smontando il caso creato per lo più dai media.

La satira è libertà – ha concluso Giovanna nel suo video – ci aiuta a ridere, a discutere, a confrontarsi e a volte mette modelli differenti di donne e uomini a confronto, per esempio nei modi diversi di approcciarsi alla vita. Quindi io vi ringrazio, di cuore e non posso che abbracciarvi e augurare a Michelle tutto il bene possibile“. E’ bastato che la giornalista vedesse di persona il servizio che ha creato il caso, montato sul web e da molti leoni da tastiera, perché si arrivasse alla lieta conclusione della questione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> L’appello di Michelle Hunziker a Giovanna Botteri

Nelle settimane scorse Michelle Hunziker, accusata di Body shaming nei confronti di un’altra donna, è stata a sua volta pesantemente insultata. Commenti sessisti e volgari le sono arrivati dal web, proprio da coloro che l’hanno attaccata, schierandosi contro il bullismo nei confronti di una donna. Michelle ha pubblicato un post in cui parla della chiacchierata che ha fatto con Giovanna: “Io e lei abbiamo vinto una grande sfida, contro le falsità l’ipocrisia e le cattiverie“.

Visualizza questo post su Instagram

 

. Ci siamo sentite, abbiamo chiacchierato e ci siamo anche fatte due belle risate. Il sunto di tutta questa storia è: Giovanna Botteri ed io abbiamo vinto una grande sfida: la sfida contro le falsità, le ipocrisie, le cattiverie e la violenza (anche nei miei confronti). Gli haters, i “paladini” e le “paladine” di una giustizia MAI richiesta da parte di una donna, hanno massacrato un’altra donna e la sua famiglia. Giovanna non voleva e non doveva essere difesa da me, perché non era mai stata attaccata. Io e lei appena potremo, ci incontreremo di persona e brinderemo alle donne che fanno squadra. Solo così vinceremo tutte le nostre battaglie. La prima che dobbiamo combattere tutti insieme è la battaglia contro l’odio sui social! Bisogna togliere la possibilità alle persone ignoranti di insultare e denigrare gratuitamente la gente.

Un post condiviso da Michelle Hunziker (@therealhunzigram) in data: