Home Serie TV Morta attrice del Trono di Spade, era la più amata di Game...

Morta attrice del Trono di Spade, era la più amata di Game of Thrones

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:59
CONDIVIDI

Arriva una brutta notizia per gli amanti delle serie tv, è morta un’attrice del Trono di Spade una delle più amate della saga Game of Thrones.

Addio alla britannica Diana Rigg di 82 anni che aveva interpretato diversi ruoli importanti e che negli ultimi anni era diventata Victoria nella serie fantasy amatissima dal pubblico di tutto il mondo. La figlia Rachael Stirling ha sottolineato: “Mia madre è morta nella pace del suo letto. È deceduta per un cancro che le avevano diagnosticato a marzo e ha passato i suoi ultimi mesi a riflettere gioiosamente su una vita straordinaria, piena d’amore, risate e profondo orgoglio per la sua professione”.

Leggi anche —> Attore morto da Game of thrones

Morta attrice del Trono di Spade, addio a Diana Rigg

Diana Rigg
Diana Rigg

Diana Rigg è morta, addio all’attrice del Trono di Spade. Andiamo però a conoscerla un po’ più da vicino. Era nata a Doncaster il 20 luglio del 1938. Era diventata famosa fin da molto giovane quando aveva recitato nella serie televisiva Agente Speciale nel ruolo di Emma Peel. Successivamente era stata Teresa Tracy Draco nel film Agente 007 – Al servizio segreto di sua maestà film della serie legata all’agente segreto più famoso del cinema e cioè James Bond.

Leggi anche —> È diventata mamma

La donna si era sposata due volte. Il primo marito fu Menachen Gueffen che sposò il 6 luglio del 1973 per separare appena tre anni dopo. Successivamente sposò invece Archibald Hugh Stirling che era nipote del colonnello e fondatore della Special Air Service (SAS) Sir David Stirling. I due ebbero una figlia nel 1977 che divenne successivamente attrice cioè Rachael Stirling. I due si lasciarono dopo otto anni di matrimonio nell’agosto del 1990.

L’attrice era molto nota anche per tante apparizioni a teatro dove interpretò diversi generi tra cui musical e tragedie. Si occupò di ruoli ideati da geni come George Bernard Shaw e William Shakespeare. Aveva raccolto ben otto nomination agli Emmy Award senza riuscirne mai a vincerne uno però, quattro di fila arrivarono dal 2013 al 2018 come migliore attrice guest star in una serie drammatica proprio per Il Trono di Spade.